Seguici su

Sicurezza bambini

Passeggini per bambini: come scegliere il modello più adatto e sicuro

E’ un acquisto importante il passeggino, e pertanto va fatto in modo oculato, valutando alcuni parametri fondamentali tra cui comfort, sicurezza e praticità. Vediamo come orientarsi

I passeggini per bambini sono tantissimi, alcuni super accessoriati e dal design innovativo, altri più semplici e classici. Come orientarsi? In linea generale, ci sono tre criteri fondamentali che un passeggino deve rispettare e che può aiutarci nella scelta: praticità, sicurezza, comfort per il bambino.

Il passeggino, infatti, è il primo mezzo di trasporto per il bambino, che viene però guidato dai genitori (o chi per loro), pertanto dev’essere funzionale, leggero e pratico da manovrare, e deve garantire a noi e al piccolo la totale sicurezza.

Il primo passeggino, quello da usare fin dai primi giorni, deve avere uno schienale rigido e completamente reclinabile (fino a 150°), con un poggiapiedi rialzabile in modo che il bambino, una volta cresciuto, lo possa inerire tra le ginocchia. Dopo i sei mesi lo schienale potrebbe anche non essere del tutto reclinabile, e per i bimbi ancora più grandi meglio tenere lo schienale sempre dritto (a 90°). Ergo, scegliete un modello per le vostre esigenze con queste caratteristiche, che abbia, però, anche altre qualità.

Ad esempio, parlando di accessori, quelli indispensabili sono il parapioggia, i braccioli rimovibili, il parasole se non c’è la capotta. L’impugnatura unica, come il maniglione, è molto più pratica per il genitore, ma sono meglio le impugnature separate per i passeggini tandem da gemelli. Occhio alle cinture di sicurezza, tutti i passeggini sono in genere dotati di quelle a cinque punti, da usare subito anche se il bambino è ancora molto piccolo. Per quanto riguarda i materiali, optate per un modello sfoderabile (con le parti che si possano lavare in lavatrice), e scegliete colori non troppo chiari.

Se vi muovete in città scegliete inoltre passeggini leggeri, che si chiudono facilmente e in un solo gesto (a libro o a ombrello) ed evitate i 4 ruote, che invece andranno benissimo se i problemi di spazio non ci sono, perché danno stabilità. Infine, valutate attentamente il rapporto qualità prezzo, talvolta il prestigio della marca finisce per far lievitare il costo. Eventualmente, acquistate ai saldi. Ricordate, poi, il consiglio dei pediatri, dopo i 4 anni, niente più passeggino!

Leggi anche

bambino che scrive su un calendario e impara l'organizzazione del tempo bambino che scrive su un calendario e impara l'organizzazione del tempo
Scuola14 ore ago

Insegnare ai bambini a organizzare il loro tempo di studio

In questo articolo, esploreremo alcune strategie efficaci per insegnare ai bambini a organizzare il loro tempo di studio. Insegnare ai...

viaggio in famiglia, aeroporto viaggio in famiglia, aeroporto
Gite e viaggi15 ore ago

Come viaggiare con i bambini in Europa e creare ricordi indimenticabili

Viaggiare con i bambini in Europa può essere un’esperienza emozionante e coinvolgente per tutta la famiglia. Secondo una ricerca, oltre...

ragazza universitaria ragazza universitaria
Scuola4 giorni ago

Come affrontare il trasferimento in una nuova scuola

In questo articolo forniremo qualche consiglio per affrontare al meglio il trasferimento in una nuova scuola. Affrontare il trasferimento in...

bambino studia matematica bambino studia matematica
Scuola6 giorni ago

Affrontare le difficoltà in matematica: consigli per i genitori

In questo articolo, forniremo alcuni consigli utili per aiutare i genitori ad affrontare le difficoltà in matematica dei loro figli....

bambini che giocano a calcio bambini che giocano a calcio
Scuola1 settimana ago

La gestione dell’orario extra scolastico: attività e riposo

In questo articolo, esploreremo l’importanza di una gestione equilibrata dell’orario extra scolastico. La gestione dell’orario extra scolastico è un aspetto...

Mamma e figlio che fanno i compiti a casa Mamma e figlio che fanno i compiti a casa
Scuola2 settimane ago

Strategie per affrontare la scuola a casa: homeschooling

In questo articolo, esploreremo alcune strategie per affrontare al meglio questa sfida. Negli ultimi anni, l’istruzione a domicilio, conosciuta anche...

bambini a scuola che litigano bambini a scuola che litigano
Scuola2 settimane ago

Strategie per gestire i conflitti tra fratelli sulla scuola

Gestire i conflitti tra fratelli sulla scuola può essere una sfida per molti genitori. Ecco qualche consiglio. I conflitti tra...

bambini, squadra bambini, squadra
Scuola2 settimane ago

Insegnare ai bambini l’importanza del lavoro di squadra

In questo articolo esploreremo l’importanza del gioco di squadra. Insegnare ai bambini l’importanza del lavoro di squadra è un aspetto...

Comunicazione tra genitori e scuola Comunicazione tra genitori e scuola
Scuola3 settimane ago

Preparazione per i colloqui scolastici: consigli per i bambini

La preparazione per i colloqui scolastici è un processo importante per i bambini. Ecco qualche consiglio. I colloqui scolastici sono...

ragazza legge un libro ragazza legge un libro
Scuola3 settimane ago

Consigli per mantenere l’equilibrio tra scuola e hobby

Ecco qualche consiglio per mantenere un equilibrio sano tra scuola e hobby. Mantenere un equilibrio tra scuola e hobby può...

alunni e professore realizzano un progetto pratico alunni e professore realizzano un progetto pratico
Scuola3 settimane ago

Il valore dell’apprendimento pratico: progetti e attività

In questo articolo esploreremo il valore dell’apprendimento pratico, alcuni esempi e le sfide da affrontare. L’apprendimento pratico è un’importante componente...

mani che tengono la Terra mani che tengono la Terra
Scuola4 settimane ago

Integrare l’educazione ambientale nella vita quotidiana

In questo articolo, esploreremo diverse strategie per incorporare l’educazione ambientale nella nostra routine quotidiana. L’educazione ambientale è diventata sempre più...