Seguici su

Alimentazione per bambini

Svezzamento con la mela grattugiata, quando iniziare e le quantità giuste

La mela grattugiata è uno dei primi frutti che il bambino può assumere quando inizia lo svezzamento. Vediamo come e in quali quantità

Quando si può iniziare a svezzare il bebè con la mela grattugiata? In genere lo svezzamento, ovvero l’introduzione graduale nella dieta del neonato di alimenti diversi dal latte materno (o da quello artificiale), si situa tra i 4 e i sei mesi di età.

In questa delicata fase, è molto importante non solo stare attenti a non somministrare al bambino alimenti potenzialmente allergizzanti o troppo pesanti per il suo apparato digestivo ancora in formazione, ma anche badare ai gusti, alle preferenze del piccolo, per non traumatizzarlo precocemente con sapori inadatti al suo palato.

Sappiamo infatti che molte “avversioni” gastronomiche cominciano proprio in tenerissima età, e che i nostri gusti si formano durante lo svezzamento. Detto questo, come tutte le mamme sanno bene, le prime pappe del bebè prevedono sempre anche la frutta, un cibo dolce che i neonati gradiscono sempre, o quasi.

Ad esempio la mela, come la banane, si presta ad essere introdotta praticamente subito nell’alimentazione del piccolo perché è digeribile, contiene fibre che fanno ben al suo pancino, non è acida e ha una polpa morbida che si presta ad essere grattugiata.

Ma esattamente, come e quando si può cominciare a proporre questo alimento al bebè? Come abbiamo visto, dai 4 mesi il bebè è già pronto per assaggiare questo ottimo frutto. Per quanto riguarda le modalità di somministrazione, sono molto semplici. Scegliete una buona mela biologica dolce e matura e grattugiatela tutta usando una grattugia di vetro (meglio evitare la plastica). Eventualmente potete anche cuocerla e ridurla in purea. Nella pappa versate anche il sughetto, che ha un gusto delizioso, e diluite con qualche goccia di limone che rende la mela ancora più digeribile.

Cercate di evitare gli omogeneizzati per questa prima fase, meglio che il bambino si abitui subito all’alimento fresco. La pappa alla mela grattugiata sarà una merenda meravigliosa e vedrete che il vostro neonato apprezzerà. Se, però, inizialmente dovesse manifestare avversione, non insistete, ma piuttosto cercate, giorno dopo giorno di far mangiare al piccolo qualche cucchiaino in più. Alla fine si abituerà e, anzi, gradirà i nuovi gusti. Se lo svezzamento inizia a 4 mesi potete dare la mela grattugiata al bebè (poche cucchiaiate), tra una poppata e l’altra.

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.

Foto| via Pinterest

Leggi anche

bambino studia matematica bambino studia matematica
Scuola1 giorno ago

Affrontare le difficoltà in matematica: consigli per i genitori

In questo articolo, forniremo alcuni consigli utili per aiutare i genitori ad affrontare le difficoltà in matematica dei loro figli....

bambini che giocano a calcio bambini che giocano a calcio
Scuola3 giorni ago

La gestione dell’orario extra scolastico: attività e riposo

In questo articolo, esploreremo l’importanza di una gestione equilibrata dell’orario extra scolastico. La gestione dell’orario extra scolastico è un aspetto...

Mamma e figlio che fanno i compiti a casa Mamma e figlio che fanno i compiti a casa
Scuola6 giorni ago

Strategie per affrontare la scuola a casa: homeschooling

In questo articolo, esploreremo alcune strategie per affrontare al meglio questa sfida. Negli ultimi anni, l’istruzione a domicilio, conosciuta anche...

bambini a scuola che litigano bambini a scuola che litigano
Scuola1 settimana ago

Strategie per gestire i conflitti tra fratelli sulla scuola

Gestire i conflitti tra fratelli sulla scuola può essere una sfida per molti genitori. Ecco qualche consiglio. I conflitti tra...

bambini, squadra bambini, squadra
Scuola2 settimane ago

Insegnare ai bambini l’importanza del lavoro di squadra

In questo articolo esploreremo l’importanza del gioco di squadra. Insegnare ai bambini l’importanza del lavoro di squadra è un aspetto...

Comunicazione tra genitori e scuola Comunicazione tra genitori e scuola
Scuola2 settimane ago

Preparazione per i colloqui scolastici: consigli per i bambini

La preparazione per i colloqui scolastici è un processo importante per i bambini. Ecco qualche consiglio. I colloqui scolastici sono...

ragazza legge un libro ragazza legge un libro
Scuola2 settimane ago

Consigli per mantenere l’equilibrio tra scuola e hobby

Ecco qualche consiglio per mantenere un equilibrio sano tra scuola e hobby. Mantenere un equilibrio tra scuola e hobby può...

alunni e professore realizzano un progetto pratico alunni e professore realizzano un progetto pratico
Scuola3 settimane ago

Il valore dell’apprendimento pratico: progetti e attività

In questo articolo esploreremo il valore dell’apprendimento pratico, alcuni esempi e le sfide da affrontare. L’apprendimento pratico è un’importante componente...

mani che tengono la Terra mani che tengono la Terra
Scuola3 settimane ago

Integrare l’educazione ambientale nella vita quotidiana

In questo articolo, esploreremo diverse strategie per incorporare l’educazione ambientale nella nostra routine quotidiana. L’educazione ambientale è diventata sempre più...

bambino che disegna bambino che disegna
Scuola3 settimane ago

Strategie per incoraggiare la creatività nei bambini

In questo articolo, esploreremo alcune strategie efficaci per stimolare la creatività nei bambini. La creatività è una delle abilità più...

bambino in difficoltà mentre studia bambino in difficoltà mentre studia
Scuola3 settimane ago

Prevenire l’esaurimento scolastico nei bambini

In questo articolo esploreremo alcune strategie per prevenire l’esaurimento scolastico nei bambini. L’esaurimento scolastico è un problema che affligge molti...

mamma abbraccia figlia adolescente mamma abbraccia figlia adolescente
Scuola4 settimane ago

Prepararsi per le gare scolastiche: incoraggiare i bambini

In questo articolo, esploreremo alcune strategie che possono aiutare i genitori a sostenere i propri figli nel processo di preparazione...