I 10 alimenti ricchi di ferro da prendere in gravidanza

Ecco gli alimenti ricchi di ferro che possono essere d’aiuto durante la gravidanza e soprattutto dovrebbero tenere lontana una pericolosa carenza nutrizionale.

Il ferro in gravidanza è un elemento importantissimo, perché le mamme durante la gestazione sono a rischio anemia. In più, se sono reattive alla toxoplasmosi tendono durante i nove mesi a non mangiare carne rossa, soprattutto al sangue. È quindi molto importante fare attenzione alla dieta, cercando di integrare dei cibi che siano fonte di ferro.

Prima di tutto ricordatevi di evitare le uova crude, i formaggi non stagionati e non esagerate con il fegato. Gli alimenti che possono invece essere d’aiuto sono una decina: la carne di cavallo, il germe di grano, i fagioli, le lenticchie, gli spinaci, ma anche i ceci, i fiocchi d’avena e il cuore di bovino. Tra la frutta, mangiate un po’ di frutta secca, cocco e datteri.

ferro gravidanza

Esistono poi degli alimenti che non sono ricchi di ferro, ma sono importanti perché ne aiutano l’assimilazione. Tra questi, i più importanti sono quelli che contengono vitamina C. Fate quindi il pieno di pomodori, peperoni, cavoli, ricola, arance, limoni, mandarini, kiwi, ma anche frutti di bosco e fragole.

Per la ragione, inversa, vanno evitati tè, caffè, cibi ricchi di fibre e di calcio. È ovvio che la donna in attesa ha due responsabilità: evitare prodotti che potrebbero favorire reazioni allergiche, abbastanza comuni in gestazione, e lavare molto bene la frutta e la verdura che consumerà cruda. In che modo? Acqua corrente e bicarbonato oppure un igienizzante per alimenti.

Esistono poi degli integratori alimentari che possono favorire il giusto apporto quotidiano di ferro, come quelli a base di lattoferrina, che lega e trasporta il ferro fino all’intestino.

Foto | Pinterest

  • shares
  • Mail