Festa della Mamma: significato e curiosità della ricorrenza

La Festa della Mamma si celebra sempre la seconda domenica di maggio. Scopriamo l'origine di questa ricorrenza bellissima e qualche curiosità

La Festa della Mamma è una delle ricorrenze più amate, ma tutto sommato "moderne". Sappiamo che in molte nazioni del mondo (tra cui l'Italia) si celebra la seconda domenica di maggio, per convenzione, e che in genere tutti i bimbi ne approfittano per fare dei piccoli doni alla loro genitrice e regalare mazzi di fiori, meglio se rose.

Ma esattamente quali sono le origini, e il significato di questa amatissima ricorrenza? Come per molte altre festività della primavera, anche quella dedicata alla madre è antica e precristiana, ed affonda le sua radici nel mondo classico greco e latino, quando ancora esistevano i retaggi di un primitivo culto della "dea madre".

Festa-della-Mamma

Nello specifico, se per i greci la figura materna (nel senso di fertile, feconda) di riferimento era la dea Rea, per i latini era Cibele, non a caso la divinità che rappresentava la forza generatrice della natura. Successivamente, però, questi culti, anche per l'avvento del cristianesimo e delle religioni monoteiste, si spensero, ma l'idea di festeggiare la mamma "risorse" in un'epoca, seppur lontana, comunque più prossima a noi.

Nel 1870 l'americana Julia Ward Howe lanciò l'idea di istituire un giorno dedicato alla mamma (Mother's day) come data simbolica della lotta contro tutte le guerre. Ma dobbiamo arrivare fino al 1907 perché questa intuizione trovasse terreno fertile per concretizzarsi. L'americana Anna Jarvis, dopo aver perso l'amatissima madre, lanciò una vera e propria campagna di persuasione presso i ministri del Congresso americano, affinché istituissero ufficialmente una "Giornata della Mamma".

L'iniziativa ebbe successo, tanto che nel 1914 lo stesso presidente USA Wilson istituì un "Mother's day", da celebrare la seconda domenica di maggio. Il simbolo della Festa divenne il garofano bianco, il fiore preferito della madre di Anna Jarvis.

In Italia, però, la Festa arrivò "solo" nel 1957 per volontà del parroco di Assisi Don Otello Migliosi, che si estese a tutto il Paese. Non dappertutto la Festa della Mamma si celebra in maggio. Ad esempio, in Indonesia e in Thailandia si celebra rispettivamente in dicembre e in agosto. In tutto sono 34 le nazioni che festeggiano la mamma in contemporanea con noi. Per tutti, insieme ai fiori a e ai regali, il messaggio è lo stesso: grazie!

Foto| via Pinterest

  • shares
  • Mail