I sintomi mestruali associati a ritardo: le cause e quali analisi fare

Quali sono i sintomi mestruali associati ad un ritardo del ciclo? Ecco a voi quali possono essere le cause del ritardo, quali analisi possiamo effettuare per capire cosa sta avvenendo nel nostro organismo.

Cosa vuol dire quando il nostro ciclo mestruale ha un ritardo? Ovviamente la prima cosa che ci viene in mente e che questo sia il primo sintomo di una gravidanza in corso. Ma se il test di gravidanza e le specifiche analisi del sangue ci danno esito negativo, quali potrebbero essere le cause che stanno alla base di un ritardo? Ovviamente queste possono essere diverse e la donna potrebbe semplicemente soffrire di irregolarità mestruali che non devono, solitamente, allarmare.

La donna può soffrire di amenorrea, disturbo che si manifesta quando per tre mesi non si presenta il ciclo, pur non essendo in stato di gravidanza, e che ha tra le cause troppo esercizio fisico, disturbi alimentari, stress, tumori, problemi ormonali, sindrome dell'ovaio policistico. Potreste anche soffrire di oligomenorrea o di menopausa precoce, che si manifesta quando le donne non hanno ancora raggiunto i 40 anni.

E ancora, potrebbe trattarsi di fibromi uterini, che non si presentano con sintomi particolari e che non hanno un trattamento specifico, ma anche di endometriosi che può provocare molto dolore prima e dopo il ciclo femminile (si può intervenire con farmaci antidolorifici, terapia ormonale o un intervento chirurgico).

Ovviamente in base ai sintomi il vostro ginecologo, dopo avervi visitato, vi proporrà ulteriori indagini diagnostiche, per capire cosa c'è alla base del vostro ritardo: affidatevi a lui spiegando ogni sintomo e individuando ogni altro dettaglio sul vostro stato di salute che potrebbe essergli utile per una diagnosi più veloce ed efficace.

Sintomi mestruali e ritardo

Foto | da Flickr di maigh

Via | Farmacoecura

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.
  • shares
  • Mail