Le 5 malattie nei bambini più comuni nell'età scolare

Malattie dell’età scolare: quali sono le più comuni nei bambini?

Quali sono le malattie più comuni dei bambini in età scolare? Come ogni mamma ben saprà, è normale che i nostri piccoli vadano incontro ad una serie di malattie durante l’età infantile e durante l’età scolare. Tali malattie possono infatti essere contagiate dai compagni di scuola, dal momento che i piccoli tendono a condividere lo stesso spazio per diverse ore al giorno. E’ dunque più che normale che il vostro piccolo possa tornare a casa con i sintomi di una malattia, ma se ciò dovesse avvenire in maniera troppo frequente, sarà sempre opportuno chiedere un parere al medico pediatra.

Detto questo, quali sono dunque le malattie più comuni nei bambini che frequentano la scuola? Già in passato vi abbiamo parlato delle malattie esantematiche, ovvero quelle malattie tipiche dei bambini, alle quali nessuno (o quasi nessuno) può sfuggire. Fra queste ricordiamo varicella, morbillo, la rosolia e così via.

Oltre alle malattie esantematiche, non di rado a colpire i nostri piccoli possono essere altri tipi di malattie, come naturalmente l’influenza, tipica sia nei bambini, che - naturalmente - negli adulti.

In età scolare è probabile che si manifestino altri tipi di patologie, come quelle che interessano la vista (miopia), o la colonna vertebrale (scoliosi, lordosi, ecc), provocate spesso da una postura errata assunta dai piccoli mentre si trovano a scuola. Infine, fra le malattie che possono colpire i nostri piccoli troviamo la parotite (ovvero gli orecchioni) ed anche la pediculosi, ovvero una parassitosi che colpisce generalmente la cute e i capelli dei bambini.

malattie nei bambini

Da non sottovalutare, infine, è anche il problema dell’obesità. Sempre più spesso infatti i bambini (specialmente quelli che frequentano già la scuola) sono in sovrappeso,se non addirittura obesi, mangiano in maniera disordinata e non fanno attività fisica, trascorrendo piuttosto ore ed ore di fronte alla televisione, ai videogame ed al computer. Purtroppo ancora oggi molti genitori non considerano l’obesità una malattia, ma bisogna ricordare che proprio questo problema può essere causa scatenante di disturbi e malattie molto gravi, che potranno colpire i figli negli anni a venire.

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.

via | Linacorcione.altervista.org, Unicas.it

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail