Bimbi in viaggio e ora della pappa, come organizzarsi

Quando si affrontano viaggi o spostamenti lunghi con i bambini, bisogna portarsi dietro l'occorrente per la pappa. Ecco come organizzarsi

Pronti per partire in viaggio con i bimbi, mamme e papà si domandano: avremo organizzato tutto a puntino? Documenti, abbigliamento, pannolini per i neonati, giocattoli e libri per le ore vuote e il volo aereo o il trasporto in treno, i medicinali e... l'occorrente per la pappa.

Naturalmente. Quando ci si sposta con i bambini, soprattutto se molto piccoli e in fase di svezzamento, è infatti necessario anche pensare a tutto l'occorrente per i loro pasti.
Bimbi-viaggio-pappa

Cosa serve per un viaggio in macchina, o per gli spostamenti con altri mezzi, magari molto lunghi, in modo che l'alimentazione del bimbo non risenta di questo cambio di location e non subisca "scombussolamenti" eccessivi, ritardi e modifiche? Ovviamente preparare tutto per tempo, procurandosi anche alcuni attrezzi fondamentali per preparare, conservare e riscaldare la pappa, vediamo quali sono.


  • Un contenitore termico per tenere la pappa in caldo
  • Una borsa frigo


  • Contenitori in plastica monoporzione per conservare pappe e omogeneizzati fatti in casa (ovviamente da preparare e porzionare per tempo), ma anche frutta tagliata in pezzi e altri tipo di cibo che il piccolo può già mangiare
  • Un cuocipappa
  • Omogeneizzati e pappe pronte industriali
  • Bavaglini
  • Salviette e fazzolettini di carta in quantità
  • Biberon o dosatori per l'acqua e per i succhi

Se state andando in vacanza, e vi recate nella località di villeggiatura in macchina, preventivate tappe nei punti ristoro lungo l'autostrada e le strade extraurbane (da preferire rispetto alle secondarie, se possibile) che in genere sono attrezzate anche per i bambini piccoli.

Se viaggiate in treno, prenotate per tempo scegliendo, sempre laddove possibile, un Eurostar, perché in questi mezzi è più probabile trovare aree e servizi dedicati ai bambini, e lo stesso dicasi per i voli arei. Ricordate che molte compagnie di linea, se contattate per tempo, offrono menù speciali per i bambini e la possibilità di frullare i cibi per le pappe.

Una volta arrivati a destinazione, cercate di rispettare, quanto più possibile, gli orari dei pasti usuali, soprattutto per i bambini in fase di allattamento con latte artificiale e svezzamento. Per il resto, come anticipato, scegliete sempre località baby-friendly, e anche quando affittate un appartamento al mere o in montagna, informatevi prima se sono attrezzati anche per l'accoglienza dei più piccoli, perché potreste potervi evitare parecchio bagaglio in più, trovando in loco tutto il necessario per la preparazione delle pappe. Detto questo... buon viaggio!

Foto| via Pinterest

  • shares
  • Mail