Bambini in viaggio: dal bagaglio ai documenti, ecco cosa serve

State per partire con i bambini per un viaggio o una vacanza? Ecco cosa non dimenticare e i consigli per preparare la valigia

Il viaggio con i bambini è un'esperienza che può avere diversi significati a seconda dello scopo dello spostamento, e dello stato d'animo con cui lo si affronta.

Può essere per necessità (vissuto con terrore, o con mesta rassegnazione), per vocazione (con entusiasmo e un pizzico di follia, anche nella disorganizzazione), per piacere (di condividere un'avventura insieme ai piccoli di casa). A quale categoria di viaggiatori con prole appartenete?
Viaggio-bambini

Non è un test, ma solo un modo per capire qual è il vostro approccio istintivo all'idea di mettevi in viaggio con i vostri piccoli, magari molto piccoli. In effetti, il viaggio, che è anche una metafora della vita, come sappiamo, è sempre un'esperienza formativa per tutti, adulti e bambini, ma quando lo si affronta in famiglia, può davvero rappresentare un momento specialissimo, di condivisione, di unione, di divertimento.

Che diventerà un ricordo indelebile, bello da custodire, e da tirare fuori al momento giusto. Iniziare a viaggiare da piccoli, poi, è l'ideale, quindi, mamme e papà, nessuna paura! Naturalmente, i viaggi con i bambini vanno organizzati, e anche se può essere romantica l'idea di partire zaino in spalla alla scoperta del mondo con i propri pargoli, in realtà è meglio pianificare l'evento, c'è poco da fare, soprattutto per evitare incidenti. Vediamo i consigli utili per organizzare la vacanza, o lo spostamento, nel modo migliore con i bimbi.


  • Bagaglio. A seconda delle età dei bambini, dovrete modulare il loro bagaglio in modo diverso. I neonati dovranno avare tutto l'occorrente per alcuni cambi, inclusi i pannolini e l'occorrente per la pappa. Non dimenticate i loro giochi preferiti (se non troppo ingombranti), e uno speciale scomparto per i medicinali (tra cui entiemetici per contrastare la nausea da viaggio, antistaminici per i bimbi allergici, cerotti, disinfettante e garze, repellenti per le zanzare, antipiretici)
  • Nella valigia dei più grandicelli anche qualche bel libro per i momenti morti. Ricordate sempre l'acqua e i succhi, e qualche snack leggero
  • Portatevi sempre dietro le salviettine umidificate e per l'igiene procuratevi campioncini di shampoo e detergenti per i bambini (in farmacia saranno lieti di regalarvene), oppure travasate i prodotti abituali in vasetti e flaconi piccoli
  • Culla da viaggio. Molto utile se andate in un appartamento come ospiti, o in affitto, o in una pensione non attrezzata per i bebè
  • Borsa frigo e cuocipappa per i bebè


  • Creme solari se andate in una località di mare o di montagna in estate


  • Documenti: per un viaggio fuori dalla zona UE ci vuole il passaporto individuale per i bambini, altrimenti, in zona UE, la carta d'identità valida per l'espatrio
  • Per i vestiario, anche se andate in vacanza in un luogo caldo, prevedete anche qualche capo più pesante, una copertine per i bebè, cappellini per il sole, e naturalmente unno scacciacqua per le eventuali piogge, così come almeno un paio di scarpe chiuse

Foto| via Pinterest

  • shares
  • Mail