Togliere il pannolino, i consigli per le mamme per aiutare il bambino

E ora togliamo il pannolino? È un saggio breve dedicato a un momento cruciale della vita del bambino: eliminare il pannolino può diventare semplice e divertente se si affronta il passaggio con serenità nel rispetto delle esigenze del bimbo.

Lo spannolinamento è una fase di crescita importante per il bambino, ma è anche un momento di cambiamento per tutta la famiglia. Il piccolo, dopo il passaggio dall’allattamento allo svezzamento, intraprende un altro viaggio verso l’indipendenza. Non sempre, purtroppo, abbandonare il pannolino è facilissimo. È per questo motivo che segnaliamo una lettura piacevole quanto interessante, “E ora togliamo il pannolino? – semplici regole per capire, aiutare e incoraggiare il vostro bambino” di Ilaria Sacchetti (saggio edito da Casa Editrice Kimerik).

togliere pannolino

Il testo si legge molto velocemente e raccoglie dei consigli da mamma a mamma. Ilaria Sacchetti ha unito la sua professione di madre alla passione per la narrativa (è laureata in lettere e filosofia) e ha trasformato i suoi appunti, redatti a seguito delle sue esperienze dirette, in un libro che ha come obiettivo quello di aiutare le altre donne durante la crescita dei loro figli, favorendo l’autostima e l’autonomia dei bimbi.

“Il vostro bambino, sin dalla nascita, ha saputo farvi capire quello di cui aveva bisogno e se anche in quest’occasione lo ascolterete, riuscirete sempre a guidarlo e aiutarlo nel migliore dei modi. Quindi seguite vostro figlio e insieme a lui arriverete prima o poi al vasino”.

togliamo pannolinoScrive l’autrice nella prefazione. È questo quindi il segreto, ma è anche la base da cui parte il saggio: al centro dell’evoluzione del bambino ci devono essere le sue esigenze, la mamma deve imparare a interpretare le necessità del suo cucciolo per aiutarlo nella crescita. E così in “E ora togliamo il pannolino?” impariamo che per raggiungere la strada del vasino ci sono dei segnali da cogliere che ci fanno capire che il piccolino è pronto, ma anche che è importante fare un passo indietro qualora non si dimostrasse partecipe. E poi tanti consigli pratici: come salvare le mutandine, se dare o evitare qualche dolcetto di premio, come abituarlo al bagno pubblico e soprattutto ricorda alle mamme che devono avere tanta pazienza.

  • shares
  • Mail