Seguici su

Gravidanza

Anestesia epidurale: i rischi e quando farla?

L’anestesia epidurale consente un parto naturale privo di dolore ma perfettamente partecipativo da parte materna. Vediamo quando i esegue e i possibili rischi

L’anestesia epidurale – o peridurale – consente alla donna in travaglio di partecipare attivamente al proprio parto naturale senza percepire i dolori delle contrazioni.

Si tratta di un’iniezione che si pratica nella zona lombare, e che permette l’inoculazione di un analgesico che, arrivando direttamente al midollo spinale, in pratica addormenta tutta la pozione inferiore del corpo della donna, ma senza eliminare la sensibilità.

Questo consente di “sentire” perfettamente le contrazioni e assecondarle con le spinte, in modo che il bambino nasca sempre in modo naturale. La donna, in questo modo, partorisce per via vaginale normalmente ma le viene “risparmiata” la sofferenza più acuta del travaglio, ovvero quella della fase espulsiva.

In Italia siamo ancora un po’ in ritardo sulle diffusione dell’anestesia epidurale nei diversi punti nascita, ma comunque questa pratica analgesica collaudata e praticamente priva di rischi si sta diffondendo sempre più, anche perché le nuove linee guida sul parto diffuse dal Ministero della Salute puntano molto sulla sua omogeneizzazione sul territorio.

La richiesta si fa al medico che segue la partoriente, e in alcune strutture è possibile ottenerla 24 ore su 24, mentre per altre è necessario mettersi d’accordo prima dell’arrivo della paziente in ospedale. Per quanto riguarda i tempi, la peridurale si effettua a richiesta della partoriente, e quindi si può eseguire anche durante le prime contrazioni, inserendo un piccolo catetere tra due vertebre lombari, fissato con un cerotto, da cui l’anestesista inocula un mix di farmaci anestetizzanti sicuri.

L’anestesia viene rinnovata all’occorrenza e il catetere si rimuove 2 ore dopo il parto. La donna non viene in alcun modo limitata nel movimento dalla presenza del catetere, e quindi può scegliere in autonomia la posizione con cui partorire. Detto questo, ci sono comunque delle possibili complicanze da tenere presenti.

Infatti è provato che l’uso dell’epidurale tende ad aumentare i tempi del travaglio, ed è possibile che siano necessarie più manovre operative da parte dell’ostetrica che assiste la partoriente (come le manovre di Kristeller), o l’uso della ventosa per agevolare la fuoriuscita del bambino.

Inoltre, se accidentalmente l’ago della peridurale dovesse toccare la membrana che avvolge il midollo osseo, la consguenza per la partoriente sarebbe un forte mal di testa post partum che potrebbe durare qualche giorno, ma che è del tutto privo di conseguenze.

Si tratta di un’eventualità rara, naturalmente, Per il resto, se il parto non presenta particolari complicazioni se il vostro ginecologo è d’accordo, richiedete tranquillamente l’epidurale per il vostro paro naturale perché si tratta di una pratica sicura e priva di rischi per il bambino.

Foto| via Pinterest

Leggi anche

Mamma e figlio che fanno i compiti a casa Mamma e figlio che fanno i compiti a casa
Scuola1 giorno ago

Strategie per affrontare la scuola a casa: homeschooling

In questo articolo, esploreremo alcune strategie per affrontare al meglio questa sfida. Negli ultimi anni, l’istruzione a domicilio, conosciuta anche...

bambini a scuola che litigano bambini a scuola che litigano
Scuola3 giorni ago

Strategie per gestire i conflitti tra fratelli sulla scuola

Gestire i conflitti tra fratelli sulla scuola può essere una sfida per molti genitori. Ecco qualche consiglio. I conflitti tra...

bambini, squadra bambini, squadra
Scuola6 giorni ago

Insegnare ai bambini l’importanza del lavoro di squadra

In questo articolo esploreremo l’importanza del gioco di squadra. Insegnare ai bambini l’importanza del lavoro di squadra è un aspetto...

Comunicazione tra genitori e scuola Comunicazione tra genitori e scuola
Scuola1 settimana ago

Preparazione per i colloqui scolastici: consigli per i bambini

La preparazione per i colloqui scolastici è un processo importante per i bambini. Ecco qualche consiglio. I colloqui scolastici sono...

ragazza legge un libro ragazza legge un libro
Scuola1 settimana ago

Consigli per mantenere l’equilibrio tra scuola e hobby

Ecco qualche consiglio per mantenere un equilibrio sano tra scuola e hobby. Mantenere un equilibrio tra scuola e hobby può...

alunni e professore realizzano un progetto pratico alunni e professore realizzano un progetto pratico
Scuola2 settimane ago

Il valore dell’apprendimento pratico: progetti e attività

In questo articolo esploreremo il valore dell’apprendimento pratico, alcuni esempi e le sfide da affrontare. L’apprendimento pratico è un’importante componente...

mani che tengono la Terra mani che tengono la Terra
Scuola2 settimane ago

Integrare l’educazione ambientale nella vita quotidiana

In questo articolo, esploreremo diverse strategie per incorporare l’educazione ambientale nella nostra routine quotidiana. L’educazione ambientale è diventata sempre più...

bambino che disegna bambino che disegna
Scuola2 settimane ago

Strategie per incoraggiare la creatività nei bambini

In questo articolo, esploreremo alcune strategie efficaci per stimolare la creatività nei bambini. La creatività è una delle abilità più...

bambino in difficoltà mentre studia bambino in difficoltà mentre studia
Scuola3 settimane ago

Prevenire l’esaurimento scolastico nei bambini

In questo articolo esploreremo alcune strategie per prevenire l’esaurimento scolastico nei bambini. L’esaurimento scolastico è un problema che affligge molti...

mamma abbraccia figlia adolescente mamma abbraccia figlia adolescente
Scuola3 settimane ago

Prepararsi per le gare scolastiche: incoraggiare i bambini

In questo articolo, esploreremo alcune strategie che possono aiutare i genitori a sostenere i propri figli nel processo di preparazione...

Mamma e figlio che fanno i compiti a casa Mamma e figlio che fanno i compiti a casa
Scuola3 settimane ago

La matematica a casa: rendere divertente l’apprendimento

Ecco qualche consiglio per rendere la matematica divertente e coinvolgente anche a casa. La matematica è spesso considerata una materia...

Bambina con occhiali da sole e orologio Bambina con occhiali da sole e orologio
Accessori4 settimane ago

Guida alla scelta dell’orologio perfetto per il tuo bambino: analogico o digitale?

Regalare un orologio a un bambino è un gesto ricco di significato, un vero e proprio passo verso la crescita....