I 5 esercizi fisici in gravidanza al secondo trimestre per riattivare la circolazione

Durante la gravidanza, quando il pancione comincia a crescere, è bene che la futura mamma pratichi un po' di esercizio fisico per mantenere i muscoli tonici e attivare la circolazione. Eccone 5

Mantenersi in forma durante la gravidanza è possibile anche facendo un po' di sano esercizio fisico, che serve non solo a mantenere allenati i muscoli, ma soprattutto per riattivare la circolazione e per alleviare tipici disturbi come il mal di schiena e il prolasso uterino.

Insomma, la ginnastica in dolce attesa è un must, salvo controindicazioni specifiche, e permette alla donna di non aumentare troppo di peso e persino di avere un parto naturale più rapido grazie alla migliore tonicità della muscolatura del pavimento pelvico.
Esercizi-gravidanza
Nel secondo trimestre di gravidanza, che va dalla 14ma alla 27ma settimana, il peso del pancione comincia a farsi sentire, e così, naturalmente, ripercuotendosi sulla circolazione, soprattutto degli arti inferiori, che può diventare più difficoltosa, con fenomeni come la ritenzione idrica e i ristagni venosi.

La conseguenza è la formazione di fastidiosi edemi a gambe e caviglie, e una generale sensazione di pesantezza, di intorpidimento. Ecco perché fare un po' di moto è così importante in questa fase della gestazione. Ma quali tipi di esercizi sono consigliati, per evitare rischi e ricavarne solo benefici? Ecco i nostri 5 suggerimenti.


  1. Sedute sul tappetino, divaricate le gambe senza forzare troppo, piegando il ginocchio destro in modo che il piede sia aderente al pube. Distendete il busto ad arco verso il piede sinistro e toccate le punte delle dita, tirando dolcemente per effettuare un po' di stretching. Eseguite 20 piegamenti da un lato e 20 dall'altro
  2. In piedi, poggiate le mani sullo schienale di una sedia tendendo le braccia morbide, e sollevate i talloni più che potete. Tornate giù ma senza poggiare i talloni a terra, e ripetete per almeno 50 volte
  3. Sedute, anche sul divano, distendete la gambe davanti a voi e cominciate a ruotare le caviglie in senso orario e antiorario. Eseguite questo semplice esercizio più volte al giorno
  4. Carponi, con le palme delle mani ben poggiate sul tappetino, portate verso di voi il ginocchio destro, e poi distendete la gamba all'indietro spostandola leggermente verso il lato esterno. Eseguite 15 di questi piegamenti per gamba
  5. Eseguite l'ultimo esercizio con l'ausilio di una fit-ball di dimensioni medie. Sdraiatevi a terra con le gambe appoggiate al fitball, da questa posizione piegate il busto espirando lentamente, quindi tornate alla posizione iniziale inspirando. Ora, lentamente, fate una decina di addominali, mantenendo le mani dietro la nuca

Foto| via Pinterest

  • shares
  • Mail