Seguici su

Gravidanza

L’incubazione della mononucleosi in gravidanza

La mononucleosi, o malattia del bacio, è una patologia infettiva virale che in gravidanza non crea particolari problemi a mamma e feto. Ma vediamo i tempi di incubazione

La mononucleosi è una malattia infettiva provocata dal virus Hepstein-Barr, tanto comune quanto innocua nella maggior parte dei casi. Se contratta in gravidanza non crea rischi particolari per la salute di feto e mamma, a meno che non si tratti di una forma congenita che a presto vedremo.

Per prima cosa, diciamo che la mononucleosi, o malattia del bacio (così chiamata perché si contagia attraverso la saliva), è una di quelle patologie che possono avere un decorso diverso da persona a persona, con sintomi talvolta talmente lievi da passare del tutto inosservati.

In alcuni casi, invece, la malattia si manifesta in modo molto simile alle comuni influenze stagionali. Ecco i segnali che abbiamo contratto la mononucleosi:

  • Ingrossamento dei linfonodi
  • Stanchezza
  • Ingrossamento della milza (splenomegalia)
  • Talvolta febbre
  • Dolori articolari
  • Mal di gola con formazione di placche biancastre sulle tonsille
  • Aumento del numero dei globuli bianchi nel sangue (rilevabile tramite i test ematici)

L’incubazione della malattia del bacio è abbastanza lunga, di 30 ai 50 giorni circa dal contagio, e, come anticipato, spesso chi ne vien colpito neppure se ne accorge. Se la forma “normale” della mononucleosi in gravidanza non crea nessun problema, non necessita di cure particolari se non di tanto riposo a letto, va però detto che ne esiste una forma congenita molto più insidiosa, legata alla presenza nel corpo del Citomegalovirus.

In questo caso accade che a causa del riattivarsi del virus, la mononucleosi può manifestarsi in forma acuta e grave, che provoca danni molto seri al feto. Ad esempio, il bambino dopo la nascita potrebbe manifestare sordità progressiva, oppure deficit neuronali o disturbi ottici. Per questa ragione, piuttosto che della mononucleosi in quanto tale, è bene che la futura mamma si preoccupi di effettuare il test per il Citomegalovirus, anche se non è obbligatorio, per evitare queste gravi conseguenze. Inoltre, anche une esame come l’amniocentesi è in grado di rivelare l’eventuale contaminazione da Citomegalovirus.

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.

Leggi anche

Mamma e figlio che fanno i compiti a casa Mamma e figlio che fanno i compiti a casa
Scuola2 giorni ago

Strategie per affrontare la scuola a casa: homeschooling

In questo articolo, esploreremo alcune strategie per affrontare al meglio questa sfida. Negli ultimi anni, l’istruzione a domicilio, conosciuta anche...

bambini a scuola che litigano bambini a scuola che litigano
Scuola4 giorni ago

Strategie per gestire i conflitti tra fratelli sulla scuola

Gestire i conflitti tra fratelli sulla scuola può essere una sfida per molti genitori. Ecco qualche consiglio. I conflitti tra...

bambini, squadra bambini, squadra
Scuola7 giorni ago

Insegnare ai bambini l’importanza del lavoro di squadra

In questo articolo esploreremo l’importanza del gioco di squadra. Insegnare ai bambini l’importanza del lavoro di squadra è un aspetto...

Comunicazione tra genitori e scuola Comunicazione tra genitori e scuola
Scuola1 settimana ago

Preparazione per i colloqui scolastici: consigli per i bambini

La preparazione per i colloqui scolastici è un processo importante per i bambini. Ecco qualche consiglio. I colloqui scolastici sono...

ragazza legge un libro ragazza legge un libro
Scuola2 settimane ago

Consigli per mantenere l’equilibrio tra scuola e hobby

Ecco qualche consiglio per mantenere un equilibrio sano tra scuola e hobby. Mantenere un equilibrio tra scuola e hobby può...

alunni e professore realizzano un progetto pratico alunni e professore realizzano un progetto pratico
Scuola2 settimane ago

Il valore dell’apprendimento pratico: progetti e attività

In questo articolo esploreremo il valore dell’apprendimento pratico, alcuni esempi e le sfide da affrontare. L’apprendimento pratico è un’importante componente...

mani che tengono la Terra mani che tengono la Terra
Scuola2 settimane ago

Integrare l’educazione ambientale nella vita quotidiana

In questo articolo, esploreremo diverse strategie per incorporare l’educazione ambientale nella nostra routine quotidiana. L’educazione ambientale è diventata sempre più...

bambino che disegna bambino che disegna
Scuola3 settimane ago

Strategie per incoraggiare la creatività nei bambini

In questo articolo, esploreremo alcune strategie efficaci per stimolare la creatività nei bambini. La creatività è una delle abilità più...

bambino in difficoltà mentre studia bambino in difficoltà mentre studia
Scuola3 settimane ago

Prevenire l’esaurimento scolastico nei bambini

In questo articolo esploreremo alcune strategie per prevenire l’esaurimento scolastico nei bambini. L’esaurimento scolastico è un problema che affligge molti...

mamma abbraccia figlia adolescente mamma abbraccia figlia adolescente
Scuola3 settimane ago

Prepararsi per le gare scolastiche: incoraggiare i bambini

In questo articolo, esploreremo alcune strategie che possono aiutare i genitori a sostenere i propri figli nel processo di preparazione...

Mamma e figlio che fanno i compiti a casa Mamma e figlio che fanno i compiti a casa
Scuola4 settimane ago

La matematica a casa: rendere divertente l’apprendimento

Ecco qualche consiglio per rendere la matematica divertente e coinvolgente anche a casa. La matematica è spesso considerata una materia...

Bambina con occhiali da sole e orologio Bambina con occhiali da sole e orologio
Accessori4 settimane ago

Guida alla scelta dell’orologio perfetto per il tuo bambino: analogico o digitale?

Regalare un orologio a un bambino è un gesto ricco di significato, un vero e proprio passo verso la crescita....