Iperlordosi lombare nei bambini, i 5 esercizi da fare a casa

I bambini, soprattutto le femminucce, talvolta assumono posture sbagliate, inarcando eccessivamente la curva lombare. Vediamo come correggere l'iperlordosi con gli esercizi

I bambini nell'età della crescita, pur non avendo specifiche deviazioni della colonna vertebrale, come ad esempio la scoliosi, assumono delle posture errate che possono, se non corrette in tempo, finire per creare seri disturbi alla schiena e favorire, in età adulta, ernie e artrosi.

Le femminucce in particolare tendono alla iperlordosi lombare, ovvero inarcano eccessivamente la seconda curva delle schiena, quella lombare (lordosi), spingendo in fuori sia la pancia che il sederino.
Iperlordosi-lombare-bambini

Questa posizione innaturale va corretta il prima possibile, innanzi tutto attraverso la ginnastica posturale, anche se, va detto, i bambini che praticano sport regolarmente sono meno a rischio di sviluppare un atteggiamento scoliotico con conseguenti deviazioni della colonna vertebrale.

Ergo, la soluzione primaria sarebbe quella di iscrivere le bambine e i bambini con iperlordosi lombare in palestra o far scegliere loro lo sport che preferiscono. Vanno tutti bene: danza, calcio, pallavolo, ginnastica ritmica, nuoto, l'essenziale è che l'attività fisica sia praticata regolarmente.

Ma veniamo alla ginnastica posturale, che, come abbiamo anticipato, si può eseguire anche a casa, ecco 5 semplici esercizi da far fare al bambino con iperlordosi lombare, anche in questo caso da eseguire ogni giorno, o almeno 3 volte alla settimana.


  1. Il primo esercizio che vi proponiamo può fare sorridere e ricordare le lezioni di buona postura di un tempo per signorine beneducate. Si tratta, semplicemente, di porre sulla testa del bambino un libro abbastanza pesante (non troppo!) e farli camminare. Questo esercizio è davvero molto utile per far assumere una postura corretta e raddrizzare la schiena
  2. Il secondo esercizio è ancora più facile. Il bambino deve appoggiarsi con tutta la schiena alla parete, tenendo le gambe leggermente piegate sulle ginocchia e distanti una trentina di cm dal bordo del muro. L'esercizio consiste nel tenere più a lungo possibile la zona lombare della schiena aderente alla parete, tenendo in tensione gli addominali


  3. Il terzo esercizio è utile a rinforzare la muscolatura addominale. Il bambino si sistemerà supino, e porterà le ginocchia al petto, tenendo le mani intrecciate dietro la nuca. L'esercizio consiste nel sollevare il busto il più possibile per almeno 10-15 volte, fino ad arrivare a 20
  4. Il quarto esercizio è molto piacevole perché prevede l'uso della fit-ball (la più piccola, adatta ai bambini). Il bimbo dovrà porvisi sopra a pancia sotto, facendo penzolare braccia e gambe e dondolando avanti e indietro tenendo in tensione la pancia. E' utile ad allungare la vertebre lombari


  5. Il quinto esercizio è facile e simpatico, si chiama "il gatto". Il bambino si porrà carponi, e dovrà, alternatamente, inarcare e incurvare la schiena (proprio come fanno i gatti) tenendo i muscoli addominali contratti. Questo esercizio è eccellente per la flessibilità e l'elasticità di tutta la schiena, in particolare della zona lombare


    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.

Foto| via Pinterest

  • shares
  • Mail