Frutta e verdura per bambini: in estate è più facile proporle

I bambini, si sa, non vanno matti per verdura e frutta, ma quella dell'estate è talmente bella e colorata che può stuzzicarli. Vediamo perché e come inserire questi cibi nella loro dieta

Allegra, colorata, stuzzicante... la frutta e la verdura dell'estate fa gola anche ai bambini, in genere poco propensi a questi alimenti "veggie".

In realtà, è tutta una questione di stimolo dei 5 sensi, e non solo di gusto e olfatto. Infatti i bambini, nella scelta dei loro cibi preferiti, vengono influenzatati soprattutto dal fattore cromatico - alimenti dai colori accesi li attirano di più - e dalla forma che essi assumono.

Frutta-e-verdura-estate

Ad esempio, le carote e i pisellini sono tra le loro verdure preferite, perché hanno dei bei colori e una forma simpatica. Viceversa, ortaggi dall'aspetto smorto e molliccio, per quanto gustosi possano essere e la palato, non si faranno mia mangiare volentieri di bambini. Ma ecco che l'estate aiuta le mamme e i papà nell'ardua impresa di avvicinare i loro piccoli a questi alimenti preziosissimi per la loro salute.

Le sostanze nutritive contenute in frutta e ortaggi estivi, infatti, che sono soprattutto vitamine e minerali, stimolano il loro sistema immunitario rendendoli così più forti e meno vulnerabili all'azione infettiva di batteri e virus nella stagione fredda.

I bambini che mangiano tanta frutta e verdura, infatti, si ammalano di meno. Quali sono i cibi vegetali estivi su cui puntare per loro? Dobbiamo semplicemente farci guidare dai loro colori, che sono anche indicatori del tipo di beneficio che si ricava dal loro consumo.

Certi pigmenti, infatti, sono associati a vitamine e altre sostanze importanti. Ecco, di seguito, una piccola guida. Naturalmente tutti questi ortaggi e frutti si devono consumare alternatamente, e associandoli tra loro per la preparazione di gustose insalate, divertenti piatti composti, e naturalmente allegre macedonie!


  • La frutta e la verdura giallo-arancione (tra cui pesche, albicocche, meloni, peperoni, carote), è ricca di beta-carotene, che si trasforma in vitamina a e protegge le vista e la pelle dei piccoli
  • Il colore verde brillante e verde scuro, indicatori di clorofilla, presenti nelle insalate, ma anche nei kiwi e nell'uva, fa bene alla circolazione , alla diuresi e al sistema immunitario grazie al contenuto in folati e magnesio
  • Il bianco, presente in patate, cetrioli, finocchi, banane, pere e mele, ma anche noci, nocciole e mandorle, fa bene all'intestino dei piccoli e soprattutto è un indicatore dei buoni livelli di potassio, minerale che rinforza anche i muscoli
  • Il rosso è un colore che i bambini adorano, presente in tantissimi dei loro frutti preferiti, tra cui mirtilli, fragole, ciliegie, angurie, e poi nei pomodori, e indica un buon contenuto in licopene e vitamina C, sostanze che potenziano il sistema immunitario dei bambini e prevengono il rischio di cancro e malattie infiammatorie
  • Infine il blu-viola, colore del ribes e delle more, delle melanzane, dell'uva nera e del radicchio, indica un alto contenuto in antiossidanti che proteggono pelle, denti, mucose, cartilagini e vasi sanguigni dei bambini. Da consumare in quantità

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.

Foto| via Pinterest

  • shares
  • Mail