Pericardite da Streptococco nei bambini: i sintomi, le cause e le terapie efficaci

La pericardite è una infiammazione del pericardio, la membrana che avvolge il cuore, all'origine della quale ci può essere un'infezione da Streptococco. Vediamo sintomi e terapie

La pericardite da Streptococco è una patologia infiammatoria piuttosto rara in età pediatrica, che può presentarsi in forma acuta (quando insorge la prima volta), per poi diventare ricorrente se non ben curata.

Si tratta dell'infiammazione del pericardio, la sottile membrana che avvolge il cuore, sua volta suddivisa in due pellicole separate da una intercapedine riempita di liquido. Quando si verifica l'infiammazione, ovvero la pericardite, la membrana si gonfia e può esserci un versamento pericardico del liquido, che viene prodotto in eccesso.
Pericardite-bambini

Questa patologia può avere diverse cause , tra cui un'infezione da Streptococco. Si tratta di una complicanza rara, una sorta di estensione al cuore di infezione primaria, in genere con "migrazione" dei batteri dal polmone (Streptococcus Pneumoniae). I sintomi della pericardite acuta sono i seguenti:


  • Dolore toracico e retrosternale
  • Dolore irradiato al braccio sinistro, ma anche al collo o all'addome
  • Febbre


  • Dolore che peggiora in posizione supina, o quando si starnutisce o si emette un colpo di tosse, o persino nei respiri profondi
  • Dolore che si attenua in posizione seduta o in piedi, ma senza fare sforzi
  • Difficoltà di respirazione, fiato corpo (dispnea)
  • Brividi e sudori freddi
  • Valori ematici di VES e PCR aumentati (che indicano sempre flogosi interna)


La pericardite acuta infettiva dura circa 1-2 settimane, trascorse le quali (se non diagnosticata e curata), può diventare ricorrente. La diagnosi si effettua attraverso l'auscultazione del cuore associata ad esami come l'elettrocardiogramma, la radiografia toracica e l'ecocardiogramma, oltre alle analisi del sangue di laboratorio.

La terapia contro la pericardite da Streptococco, a seconda della gravità dell'infiammazione, prevede la somministrazione di antibiotici specifici per questo tipo di batterio, in associazione a farmaci antinfiammatori FANS (possibile anche l'uso di cortisonici), ed eventualmente antipiretici. Se la pericardite viene curata a dovere, non lascia alcuno strascico e il cuore del bambino guarisce perfettamente senza compromissioni del miocardio.

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.

Foto| via Pinterest

  • shares
  • Mail