Le malattie reumatiche infantili: quali sono le più comuni

Anche i bambini possono soffrire di malattie reumatiche. Vediamo le più comuni e quali sono le cause

Le malattie reumatiche dei bambini sono in genere di origine infettiva, oppure congenita (spesso ereditaria), ma soprattutto a carattere autoimmune.

Di solito si è abituati ad associare le patologie ossee e articolari, come appunto i reumatismi (termine che indica in modo generico una infiammazione delle articolazioni) alle persone anziane, o comunque abbondantemente adulte, ma purtroppo anche i piccoli (circa 10mila i casi in Italia ogni anno), possono esserne colpiti.
Malattie-reumatiche-bambini
Nel caso delle patologie autoimmuni o genetiche croniche, naturalmente, anche la qualità della vita futura ne viene gravemente compromessa, soprattutto se non si interviene tempestivamente. Vediamo quali sono le malattie reumatiche infantili o adolescenziali più comuni:


  • Artrite idiopatica giovanile, simile all'artrite reumatoide, rappresenta anche la più diffusa patologia reumatica nei minori
  • Lupus eritematoso sistemico, una malattia autoimmune sistemica e progressiva, che colpisce anche gli organi interni e la pelle
  • Dermatomiosite giovanile, altra patologia autoimmune che porta ad infiammazione dei vasi sanguigni dei muscoli associata a dermatite
  • Sclerodermia, malattia cronica autoimmune che colpisce genericamente il tessuto connettivo
  • Spondiloartropatia giovanile, che comporta infiammazione cronica delle articolazioni e dei tendini
  • Malattia di Kawasaki, malattia vascolare congenita ed ereditaria che porta anche ad infiammazione delle articolazioni
  • Poliartrite nodosa, una vasculite (infiammazione dei vasi sanguigni), necrotizzante sistemica
  • Febbre reumatica acuta, determinata dalla anomala reazione immunitaria alla presenza nell'organismo di un batterio, lo Streptococco beta-emolitico di classe A

Come si trattano queste malattie reumatiche che sono molto diverse tra di loro? Dipende dall'origine. La febbre reumatica si cura con profilassi antibiotica, le patologie autoimmuni con cortisonici e farmaci immunodepressori "intelligenti", ma ciascuna patologia va curata in modo personalizzato, a seconda del grado di gravità e dell'età di insorgenza. In generale, per tutte le malattie reumatiche infantili, ecco i sintomi che devono mettere in allarme i genitori:


  • Dolore alle articolazioni (in particolare gomiti, ginocchia, caviglie e polsi)
  • Camminata zoppicante
  • Stanchezza eccessiva
  • Difficoltà nel compiere gesti normali e nell'afferrare o stringere gli oggetti
  • Febbre o febbriciattola

Prima si arriva alla diagnosi, prima si comincia la terapia, e migliori saranno le probabilità che il bambino possa condurre una vita normale bloccando il decorso della malattia.

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.

Foto| via Pinterest

  • shares
  • Mail