Seguici su

Celebrità

Il primo anno del principino George, gli auguri di Bebeblog

Compie un anno il principino George, 12 mesi da piccola star in fasce, sempre ritratto tra le amorevoli braccia di mamma Kate o papà William. Auguri al royal baby!

Mentre si susseguono le voci che vorrebbero la bella Kate Middleton di nuovo in dolce attesa, il suo primogenito principino George compie il suo primo anno di vita.

12 mesi vissuti alla ribalta, come “scotto” da pagare per essere il futuro erede al trono d’Inghilterra, ma forse, ancor più di questo, per essere il frutto meraviglioso dell’amore della coppia reale più ammirata e mediatica del globo.

L’album dei primi 12 mesi del principino George

L’album dei primi 12 mesi del principino George
[blogo-gallery id=”166068″ photo=”21,22,23,24,25,26,27,28,29,16,17,18,19″ layout=”slider”]Tutto ebbe inizio con la favola del matrimonio sontuoso tra la ricca borghese Kate Middleton, bella, distinta, ma senza una goccia di sangue blu nelle vene, e l’aitante principe William, affascinante come sua madre, destinato a diventare re subentrando a suo padre Carlo (o direttamente sua nonna Elisabetta, come ormai si mormora negli ambienti vicini a Buckingham Palace).

Era il 29 aprile del 2011, una data impressa a fuoco nella memoria collettiva britannica (e non solo) cui seguirono quasi 20 mesi di fibrillante attesa (della gravidanza della Duchessa di Cambridge, naturalmente) da parte dei media, culminati nel lieto annuncio ufficiale nel dicembre 2012, quando Kate fu costretta a svelare di aspettare il suo primo figlio dopo un ricovero in clinica per nausee gravidiche.

E così il piccolo George, da quando è venuto alla luce in un caldo giorno di mezza estate, o meglio, da quando la sua mamma ha comunicato al mondo di aspettarlo, è diventato una piccola star non solo nel Regno Unito, tale era il desiderio di tutti che questa coppia così bella si “riproducesse”. Un bebè concepito da tutta Inghilterra, potremmo dire, almeno in senso figurato!

L’attesa spasmodica per la sua nascita venne, come ricorderete, “dribblata” da futuri genitori comunicando una possibile data fasulla, precedente rispetto a quella reale prevista per il parto di Kate. George Alexander Louise è venuto al mondo il 22 luglio 2013, e già il giorno seguente è stato possibile ammirarlo, perché la real coppia, con George teneramente avviluppato in una copertina e stretto da una raggiante neomamma Kate, si è lasciata immortalare dai numerosissimi fotografi proprio all’uscita dalla clinica.

Insomma, un debutto col botto, potremmo dire! Le immagini ufficiali del piccolo George non sono tantissime, ricordiamo il bel ritratto di famiglia dopo il battesimo celebrato nell’ottobre del 2014, la foto con mamma e papà del primo mese di vita, e l’immagine scattata dal fotografo Jason Bell scelto da William e Kate per immortalare la famigliola nella casa di Kensinghton Palace, la dimora che fu di lady Diana.

Molto più numerose, e per noi interessanti, sono però le fotografie scattate dai paparazzi in tutte le uscite – ufficiali o meno – della coppia reale con il loro bebè. Tra queste ci sono quelle assolutamente deliziose, tenerissime e persino buffe, dell’album del primo viaggio internazionale di George, il tour dell’Australia e della Nuova Zelanda intrapreso dai duchi di Cambridge nell’aprile del 2014.

George in braccio a mamma Kate appena ancora sulla scaletta dell’aereo, George che gioca con enormi peluche o con animali “veri”, George che sbadiglia o che sorride in completini casual da piccolo lord in vacanza. Un bel bambino George, biondo e delicato, ma robusto, tanto da essere stato immortalato nel giugno 2014, mentre muoveva i suoi primi passi, già piuttosto sicuro sulle gambine, amorevolmente accompagnato dalla sua mamma, onnipresente e attenta.

Tanti auguri per i suoi primi, dorati 12 mesi, a questo bimbo privilegiato anche da noi di Bebeblog! A nostro avviso, però, il piccolo George non è fortunato perché sarà il terzo, in linea dinastica, a succedere al trono all’attuale sovrana di Inghilterra, e neppure perché non avrà mai problemi di denaro o di lavoro precario da conquistarsi, ma perché è un bambino molto amato. Alla fine, è solo questo che conta davvero.

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.

Leggi anche

bambino che scrive su un calendario e impara l'organizzazione del tempo bambino che scrive su un calendario e impara l'organizzazione del tempo
Scuola1 giorno ago

Insegnare ai bambini a organizzare il loro tempo di studio

In questo articolo, esploreremo alcune strategie efficaci per insegnare ai bambini a organizzare il loro tempo di studio. Insegnare ai...

viaggio in famiglia, aeroporto viaggio in famiglia, aeroporto
Gite e viaggi1 giorno ago

Come viaggiare con i bambini in Europa e creare ricordi indimenticabili

Viaggiare con i bambini in Europa può essere un’esperienza emozionante e coinvolgente per tutta la famiglia. Secondo una ricerca, oltre...

ragazza universitaria ragazza universitaria
Scuola4 giorni ago

Come affrontare il trasferimento in una nuova scuola

In questo articolo forniremo qualche consiglio per affrontare al meglio il trasferimento in una nuova scuola. Affrontare il trasferimento in...

bambino studia matematica bambino studia matematica
Scuola6 giorni ago

Affrontare le difficoltà in matematica: consigli per i genitori

In questo articolo, forniremo alcuni consigli utili per aiutare i genitori ad affrontare le difficoltà in matematica dei loro figli....

bambini che giocano a calcio bambini che giocano a calcio
Scuola1 settimana ago

La gestione dell’orario extra scolastico: attività e riposo

In questo articolo, esploreremo l’importanza di una gestione equilibrata dell’orario extra scolastico. La gestione dell’orario extra scolastico è un aspetto...

Mamma e figlio che fanno i compiti a casa Mamma e figlio che fanno i compiti a casa
Scuola2 settimane ago

Strategie per affrontare la scuola a casa: homeschooling

In questo articolo, esploreremo alcune strategie per affrontare al meglio questa sfida. Negli ultimi anni, l’istruzione a domicilio, conosciuta anche...

bambini a scuola che litigano bambini a scuola che litigano
Scuola2 settimane ago

Strategie per gestire i conflitti tra fratelli sulla scuola

Gestire i conflitti tra fratelli sulla scuola può essere una sfida per molti genitori. Ecco qualche consiglio. I conflitti tra...

bambini, squadra bambini, squadra
Scuola2 settimane ago

Insegnare ai bambini l’importanza del lavoro di squadra

In questo articolo esploreremo l’importanza del gioco di squadra. Insegnare ai bambini l’importanza del lavoro di squadra è un aspetto...

Comunicazione tra genitori e scuola Comunicazione tra genitori e scuola
Scuola3 settimane ago

Preparazione per i colloqui scolastici: consigli per i bambini

La preparazione per i colloqui scolastici è un processo importante per i bambini. Ecco qualche consiglio. I colloqui scolastici sono...

ragazza legge un libro ragazza legge un libro
Scuola3 settimane ago

Consigli per mantenere l’equilibrio tra scuola e hobby

Ecco qualche consiglio per mantenere un equilibrio sano tra scuola e hobby. Mantenere un equilibrio tra scuola e hobby può...

alunni e professore realizzano un progetto pratico alunni e professore realizzano un progetto pratico
Scuola3 settimane ago

Il valore dell’apprendimento pratico: progetti e attività

In questo articolo esploreremo il valore dell’apprendimento pratico, alcuni esempi e le sfide da affrontare. L’apprendimento pratico è un’importante componente...

mani che tengono la Terra mani che tengono la Terra
Scuola4 settimane ago

Integrare l’educazione ambientale nella vita quotidiana

In questo articolo, esploreremo diverse strategie per incorporare l’educazione ambientale nella nostra routine quotidiana. L’educazione ambientale è diventata sempre più...