Seguici su

Cronaca

Mamme da legare: L’uso del vasino o del riduttore, quando iniziare e come?

C’era una cosa che mi inquietava mentre ero ancora incinta: il vasino.

Il solo pensiero mi provocava un certo disagio, ma ero decisa a iniziare il prima possibile perché tenere mia figlia due o tre anni avvolta in una busta (perché alla fine questo è il pannolino), mi inquietava ancora di più.

Chi di voi legge anche petsblog, sa che sono una gattara: in linea di massima, pulire una lettiera o svuotare un vasino sembrano due cose abbastanza simili. Ma non è così: il gatto entra, scava, copre e tu devi solo raccogliere una palla di ghiaietta. Provai ad avanzare l’ipotesi di mettere un po’ di sabbia nel vasino, ma mia madre mi fulminò con lo sguardo: solo convenzioni e pregiudizi, naturalmente. Non ci vedevo un caso da servizi sociali… Così, per evitare questioni, rinunciai.

Ho iniziato a mettere la bimba sul vasino appena ha iniziato a camminare: non è ancora in grado di dirmi “devo fare pipì”, ha solo 15 mesi. Ma ci tenevo a farla abituare il prima possibile. Così, dopo dieci giorni di parzialissima sopportazione dell’infernale strumento “vasino” (è stata qui la madre del mio compagno. Sembra che alle nonne non dia fastidio svuotare il vasino anzi, sia motivo di orgoglio), sono passata al riduttore. Mia figlia ha preso molto bene entrambe le novità: sta seduta mentre noi le leggiamo dei libri e sembrano mancarle solo caffè e sigaretta (e speriamo che alla sigaretta non debba mai arrivarci, e lo dice una fumatrice).

Non credo che abbia appreso appieno lo scopo delle “sedute”, e ci guarda perplessa quando le facciamo grandi feste dopo una pipì. Di sicuro passerà del tempo prima che sia in grado di manifestarmi la necessità di andare in bagno, ma intanto io inizio, così come abbiamo iniziato a farla abituare allo spazzolino da denti appena è spuntato il primo dentino. Non vogliamo farle “bruciare le tappe”: prima di 17 anni non prevedo lezioni di guida e non penso che l’anno prossimo le daremo le chiavi di casa. Ma mi sono accorta che quando hai un figlio spesso lo sottovaluti, e continui a trattarlo come un lattante per mesi, se non per anni.

La leggenda vuole che io fossi intollerante verso il vasino e il pannolino e, ancora piccolissima, pretendessi di sedere sul water (niente riduttori, all’epoca). Speriamo bene: magari mia figlia ha preso dalla mamma e non vorrà rimanere avvolta in una busta a lungo.

Foto | Flickr

Leggi anche

bambino in difficoltà mentre studia bambino in difficoltà mentre studia
Scuola6 ore ago

Affrontare i problemi di linguaggio a scuola

In questo articolo esploreremo alcuni dei problemi di linguaggio e vedremo qualche consiglio per affrontarli. L’educazione è un diritto fondamentale...

bambini a lezione bambini a lezione
Scuola3 giorni ago

Strategie per migliorare la concentrazione a scuola

In questo articolo, esploreremo alcune delle strategie per migliorare la concentrazione a scuola. La concentrazione è una delle abilità fondamentali...

studentessa stressata studentessa stressata
Scuola5 giorni ago

Come gestire i malumori post-scuola

In questo articolo, esploreremo alcune strategie utili per affrontare i malumori post-scuola. I malumori post-scuola sono un fenomeno comune tra...

autostima dei bambini autostima dei bambini
Scuola1 settimana ago

Sviluppare l’autostima attraverso le attività scolastiche

Scopriamo quali sono le attività scolastiche che possono aiutare a migliorare l’autostima. L’autostima è un aspetto fondamentale per il benessere...

bambina che sorride guardando il mappamondo e tanti manichini uniti, concetto di inclusione bambina che sorride guardando il mappamondo e tanti manichini uniti, concetto di inclusione
Scuola1 settimana ago

Parlare di diversità e inclusione con i bambini

In questo articolo forniremo alcuni consigli utili per parlare di inclusione e diversità con i bambini. Parlare di diversità e...

Bambini bici zaino scuola parco Bambini bici zaino scuola parco
Crescita dei figli2 settimane ago

I molteplici benefici della bicicletta per lo sviluppo dei bambini

L’uso della bicicletta fin dai primi anni d’infanzia ha numerosi punti di forza, purché questa attività sia gestita in modo...

adhd adhd
Scuola2 settimane ago

Supportare i bambini con ADHD a scuola

Scopriamo cos’è l’ADHD e come aiutare i bambini a cui viene diagnosticata. L’ADHD, acronimo di Attention Deficit Hyperactivity Disorder, è...

studente universitario che dorme sui libri studente universitario che dorme sui libri
Scuola3 settimane ago

L’importanza del sonno per la prestazione scolastica

In questo articolo esploreremo l’importanza del sonno per la prestazione scolastica e forniremo alcuni consigli. Il sonno è un elemento...

bambino in difficoltà mentre studia bambino in difficoltà mentre studia
Scuola3 settimane ago

Sostegno per i bambini con difficoltà di apprendimento

I bambini con difficoltà di apprendimento possono affrontare sfide uniche nel loro percorso educativo. L’apprendimento è un processo fondamentale nella...

bambino e mamma che compilano il calendario bambino e mamma che compilano il calendario
Scuola3 settimane ago

Insegnare ai bambini l’importanza della puntualità e dell’organizzazione

La puntualità e l’organizzazione sono due abilità importanti, ecco qualche consiglio per insegnarle ai bambini. Insegnare ai bambini l’importanza della...

scuola bambini computer lezione scuola bambini computer lezione
Scuola4 settimane ago

La sicurezza online per i bambini a scuola

Scopriamo a quali rischi online sono esposti i bambini e quali azioni adottare a riguardo. La sicurezza online per i...

seggiolino bambino auto seggiolino bambino auto
Cronaca4 settimane ago

Acquisto di attrezzature per bambini di seconda mano

Entrare nel mondo dei genitori significa conoscere l’importanza di risparmiare e di prendersi cura dell’ambiente. Acquistare attrezzature per bambini di...