Come preparare i bambini alla scuola materna durante le vacanze estive

A settembre molti piccolini devono affrontare la scuola materna. Come si possono preparare a questo passaggio di crescita importante?

La scuola materna è un primo traguardo che spaventa. Il bambino, se non è abituato al nido, deve lasciare la sua casa, mamma, papà e nonni, per passare del tempo da solo, in compagnia di altri bimbi e delle maestre. È un momento di distacco e di indipendenza che deve essere vissuto con molta serenità e gioia. Come si fa? L’inserimento per alcuni piccolini è facile e divertente, per altri invece rappresenta un momento di tensione.

scuola materna

Non è detto che i bambini più socievoli ed estroversi siano quelli più portati ad andare alla scuola materna come meno stress. A volte, proprio i figli meno capricciosi davanti a questo passaggio si trovano smarriti e hanno bisogno di un po’ più di tempo. Come affrontare quindi questa fase a settembre? Abbiamo davanti a noi un mese di tempo per preparare il bimbo.

Cercate di sfruttare le vacanze, che sono una situazione che esula dalla routine, per raccontargli della materna, che è diventato grande e che quindi per lui ci sono delle bellissime sorprese. Se avete prenotato in qualche villaggio, il mini club potrebbe essere una piccola simulazione. Ovviamente non dovete forzarlo, perché altrimenti non maturerà un’esperienza positiva, quanto un trauma che si porterà anche all’inizio della materna.

L’inserimento graduale è la soluzione migliore se il bambino mostra ansia o degli stati di disagio. Dovete essere decise, serene, ma al tempo stesso non bisogna neanche essere troppo rigide. Fate capire al bambino che avete fiducia nelle maestre e create una sorta di routine, sia nell’accompagnarlo sia nell’andarlo a prendere. Mi raccomando la puntualità: non si deve mai sentire abbandonato.

Foto | Pinterest

  • shares
  • Mail