Pappa reale per bambini, integratore naturale

La pappa reale è da sempre considerata uno dei migliori ricostituenti naturali per i bambini. Vediamo come e quando assumerla

E' considerato il miglior ricostituente naturale per i bambini inappetenti o convalescenti la pappa reale, un meraviglioso prodotto delle api che l'uomo ha scoperto e utilizzato da sempre. Ma cosa contiene davvero la pappa reale, e perché è così indicata per i bambini nell'età della crescita?

In effetti, stiamo parlando di un alimento di "lusso" che rubiamo nientemeno che all'ape regina, perché questo prodotto che deriva dalla parziale digestione di miele e di polline da parte delle altre api dell'alveare, serve proprio a nutrire e rinforzare la loro regina.
Pappa-reale-bambini

Già questa funzione alimentare ci può far intuire il valore energetico della pappa reale, oltre a fornirci il motivo per cui vien così chiamata. E' un cibo molto speciale, predigerito e quindi facilmente assimilabile, ricco soprattutto di proteine, vitamine, zuccheri e acqua.

Nello specifico, la pappa reale contiene glucosio e fruttosio (con un percentuale un po' superiore di quest'ultimo), tutti gli aminoacidi essenziali presenti in natura (una trentina) che servono al corpo per "costruire" le proteine, minerali tra cui potassio (soprattutto), calcio, sodio, zinco, ferro, rame e manganese, grassi che aiutano l'assimilazione delle altre sostanze nutritive e vitamine del gruppo B.

Sembra che la pappa reale sia l'alimento che in natura contiene la concentrazione maggiore di vitamina B5 o acido pantotenico, inoltre in essa troviamo anche enzimi (ricordiamo che si tratta di un alimento pre-digerito), e sostanze antibiotiche protettive e rinforzanti del sistema immunitario. Perché e quando dare al bambino un integratore così fortemente energetico?

Evidentemente in caso di anemia e di carenza nutrizionale, magari dovuta a problemi di malassorbimento intestinale e intolleranze alimentari. I bambini inappetenti e sottopeso, che manifestano un ritardo nella crescita, possono trarre giovamento dall'assunzione di questo integratore naturale, ma la pappa reale è benefica anche per i piccoli che siano reduci da malattie infettive lunghe e debilitanti, per accelerare i tempi del recupero in convalescenza e prevenire le possibili recidive.

Nella pappa reale è presente un enzima, l'acetilcolina, che aiuta le connessioni neuronali e in generale assumere pappa reale fa benissimo anche al cervello (in particolare alla memoria) e al sistema nervoso dei bambini. Tuttavia, dal momento che stiamo parlando di un prodotto molto ricco di zuccheri e calorico, è meglio non somministrarlo " a caso", ma solo dietro indicazione edl pediatra in caso di effettiva necessità.

La pappa reale (fresca) si assume sempre a digiuno facendola sciogliere sotto la lingua, e la dose per bambini e ragazzi va dai 70-80 ai circa 150-200 mg al giorno, ma la quantità esatta va stabilita in base al peso corporeo. Il periodo miglior per fare questa cura ricostituente è il cambio di stagione (autunno-primavera) ed è importante protrarla per almeno 4-6 settimane per ottenere i migliori benefici.

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.

Foto| via Pinterest

  • shares
  • Mail