Come fare il calcolo della fertilità femminile

Come si può fare il calcolo della fertilità femminile per poter capire quali sono i giorni in cui abbiamo maggiori possibilità di rimanere in dolce attesa? Ecco come fare per effettuare un calcolo il più possibile preciso.

Come si fa il calcolo della fertilità femminile? Per poter capire quali sono i giorni più fertili del nostro ciclo e capire, dunque, quali sono i giorni nei quali abbiamo maggiori speranze di rimanere in dolce attesa, se stiamo cercando di avere un bambino, sappiate che possiamo effettuare un semplice calcolo.

Sarebbe bene, prima di tutto, conoscere al meglio il proprio ciclo, cercando di capire i giorni dell'ovulazione attraverso i segnali inviati dal nostro corpo, magari facendoci anche aiutare da comodi strumenti per il calcolo della temperatura basale che, come il muco cervicale, aumenta proprio a ridosso dell'ovulazione, periodo più fertile e con maggiori speranze di rimanere incinta.

Come calcolare, allora, la fertilità femminile? Bisogna saper calcolare la data dell'ovulazione: in un ciclo "normale" della durata di 28 giorni, l'ovulazione si verifica al quattordicesimo giorno, ma diversa è la situazione se il ciclo è più lungo o più corto del normale. Per poter calcolare i giorni più fertili, bisognerà sottrarre 14 giorni alla durata totale del ciclo medio.

Per facilitare il calcolo, è bene tenere un diario delle mestruazioni, segnandosi data di comparsa e calcolando in media quanti giorni intercorrono tra un ciclo e l'altro. In questo modo saprete quando presumibilmente è in arrivo l'ovulazione, ma ricordatevi anche di imparare a leggere i segnali che vi manda il vostro corpo in questa fase delicata.

calcolo della fertilità femminile

Foto | da Flickr di pedrosimoes7

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.
  • shares
  • Mail