Com'è oggi la scuola dei nostri figli? Poca matematica e troppi insegnanti

Una scuola affollata di insegnanti, con un’elevata dispersione scolastica al liceo e pochissima matematica. Ecco il quadro dell’Ocse.

Abbiamo sempre una visione parziale di quella che è la scuola dei nostri figli, mediata dalla nostra esperienza personale o da quella di chi ci sta vicino. A scattare una fotografia completa è stato l’Ocse, con un rapporto di oltre 500 pagine. Com’è quindi veramente la scuola dei nostri figli? Ci sono troppi insegnati.

scuola

Secondo i dati del rapporto Education at Glance 2014, ci sono 12 studenti per ogni insegnante alle elementari e alle medie, contro una media di 15 per educatore. E non è tutto. Nei programmi la materia che si manifesta più carente è la matematica. Per darvi un’idea, in media un laureato italiano ha le stesse competenze matematiche di un diplomato in Finlandia, Giappone o Olanda.

Un altro problema riguarda la dispersione scolastica. Nel 2012 il 72 per cento degli studenti ha il diploma di maturità, mentre nel 2000 soltanto il 59 per cento dei 25-34 enni risultava diplomato. È ovvio che c’è stato un enorme miglioramento, ma sono ancora troppi i ragazzi che lasciano la scuola durante le superiori.

Benissimo, invece, le donne all’università. Nel capo dell’ingegneria, per esempio, 4 su 10 laureati sono studentesse infatti, un dato che ci rende migliori della Germania (2 su 10) e della Gran Bretagna (23%). È molto grave anche il tasso relativo alla disoccupazione: 1 giovane su 5 tra i ragazzi che non hanno raggiunto un livello di istruzione secondario superiore.

Via | Corriere

Foto | Pinterest

  • shares
  • Mail