Come insegnare il risparmio ai bambini

Insegnare i bambini a risparmiare è importante. È uno strumento fondamentale per la vita da adulti. Ecco qualche consiglio.

Dare valore ai soldi non è facilissimo per un bambino e sicuramente tra gli impegni educativi di un genitore c’è la necessità di insegnare al piccolo di casa il risparmio. Come si fa? prima di tutto, bisogna dare valore alle cose in generale. I giocattoli non si devono rompere (è inevitabile ma magari non si ricomprano, ma si aggiustano o si tengono rotti) e soprattutto non devono essere sommersi di roba.

risparmiare

Da piccolini desiderano tutto ciò che passa davanti ai loro occhi. È un grave errore acquistare qualsiasi cosa, cedere ai capricci. I giochi si devono conquistare. Non è un ricatto, ma potrebbe essere anche uno stimolo educativo. In che modo si conquistano? Per esempio, non facendo i capricci, mangiando alcune verdure, ecc.

Il secondo step, ma devono essere un pochino più grandi, è la famosa paghetta. Pochi euro a settimana possono essere utili a far capire al bambino il valore dei soldi. Potrà spendere per sé e al tempo stesso risparmiare, per esempio per comprare un regalo al papà. Un’altra cosa è affidargli piccole commissioni come comprare il latte ed avere il resto corretto. Infine, il risparmio si insegna principalmente con l’esempio. Dovete essere voi i primi a non sprecare, dal cibo allo shopping superfluo.

Foto | Pinterest

  • shares
  • Mail