L'insonnia nei bambini, proviamo le cure con l'omeopatia

Anche i bambini possono soffrire di disturbi del sonno, e in particolare di insonnia e risvegli notturni. Possiamo aiutarli a dormire di più e meglio con l'omeopatia

Non è raro che i bambini soffrano di disturbi del sonno, e in particolare di insonnia. Questa difficoltà nel dormire può manifestarsi in modi diversi e per cause diverse. Ad esempio, nel neonato possono esserci all'origine dei piccoli squilibri nei ritmi circadiani, ovvero nella naturale regolazione del ritmo sonno-veglia, mentre nei bimbi più grandi ci possono essere componenti psicogene.

Molti bambini faticano ad addormentarsi perché magari hanno paura del buio o sono sovreccitati, mentre altri si addormentano subito una volta a letto, ma poi si svegliano nel cuore della notte e non riescono più a prendere sonno.
Early To Bed

Tra le cause ci sono ragioni fisiche, ad esempio disturbi respiratori, reflusso gastroesofageo, tosse, oppure cause psicogene come gli incubi notturni. Più raramente il bambino diventa insonne per ragioni di ordine neurologico.

Nella maggior parte dei casi, poi, gli episodi di insonnia sono del tutto occasionali e coincidono con momenti particolari della loro crescita, come ad esempio l'ingesso nella pubertà, o periodi di stress legati, tra gli altri, a problemi in famiglia, nascita di un fratellino, difficoltà a scuola. In ogni caso, quando le notti insonni o con addormentamento faticoso e disturbato, si susseguono, è bene prendere dei provvedimenti.

Il buon sonno, infatti, è cruciale per il benessere del bambino, che deve dormire almeno 8-9 ore per notte nell'età della crescita. Per aiutarli e facilitare il sonno è importante stabilire alcune regole di vita. Mai bevande eccitanti dal pomeriggio in avanti (cole incluse), mai farli cenare troppo tardi e con cibi troppo pesanti da digerire, mai farli restare troppe ore davanti alla tv fino ad ora tarda (magari per vedere programmi violenti o che possano eccitarli troppo), mai farli studiare dopo cena.

Anche l'attività fisica non deve mai essere praticata ad ore tardo-serali. Oltre a creare un ambiente favorevole al sonno notturno, mandando i bimbi a nanna sempre alla stessa ora, rasserenarli leggendo loro una bella fiaba della buonanotte o cantando una dolce ninnananna, un buon aiuto arriva dall'omeopatia. Ecco i rimedi contro l'insonnia infantile più appropriati:

Sempre in farmacia troviamo poi degli sciroppi sedativi omeopatici perfetti per i risvegli notturni dovuti a tosse o altri problemi respiratori. In genere l'omeopatia è un tipo di cura ideale in età pediatrica, perché priva di effetti collaterali, inoltre in farmacia si trovano prodotti in concentrazioni e somministrazioni specifiche per l'infanzia, tuttavia, prima di far assumere qualunque rimedio omeopatico ai bambini, è bene sottoporli ad una visita da un bravo omeopata che sceglierà il farmaco giusto per il loro problema, e informare il pediatra.

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail