Traumi infantili, quali sono i più comuni?

I traumi infantili vanno riconosciuti e trattati in maniera adeguata, anche con il supporto di psicologi ed esperti, per evitare che si trascinino, con risultati preoccupanti, anche nell'età adulta.

I traumi infantili possono essere di varia natura e manifestarsi sin dalla più tenera età con segnali che non bisogna sottovalutare, ma bisogna affrontare per evitare strascichi nell'età adulta, che potrebbero comportare l'insorgenza di problemi seri come disordini alimentari, depressione, ansia. I traumi infantili sono sempre provocati da un evento che rompe la tranquillità del bambino, che irrompe nella sua vita in maniera importante e spesso devastante.

I traumi infantili sono provocati da eventi improvvisi che possono provocare stress e ansie nel piccolo: possono essere provocati da un incidente, da violenze subite dal piccolo (e non solo fisiche, ma anche psicologiche), ma anche essere causati da eventi che si protraggono nel tempo. I traumi infantili possono essere legati a situazioni famigliari difficili, nelle quali vengono a mancare i pilastri e le fondamenta, con il risultato che il bambino si sente perso, solo, prova un senso di abbandono che per lui può essere devastante.

I traumi infantili vanno affrontati quando si manifestano: se notate che il vostro bambino si comporta in maniera strana, se non è più lo stesso, se spesso appare confuso, incline alla rabbia, irritabile, se è soggetto a frequenti sbalzi d'umore, se manifesta paure improvvise che prima non aveva, se diventa restio a contatti con le altre persone, sappiate che potrebbe essere capitato qualcosa che l'ha profondamente scosso.

A volte i traumi si risolvono subito, non appena la situazione migliora e la fonte dello stress svanisce, altre volte, invece, si possono manifestare nel corso degli anni, sotto forma di incubi e fantasmi che la persona non riesce a cancellare. Rivolgetevi ad uno psicologo nel caso abbiate qualche dubbio e se la vostra famiglia o il vostro bambino è in un momento molto delicato, per vari fattori (separazione, perdita di una persona cara, traslochi...).

Traumi infantili

Foto | da Flickr di maestropastelero

Via | valentinascoppio

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.
  • shares
  • Mail