Bambini stanchi dopo la scuola? Proviamo con gli integratori giusti

La scuola può essere molto stressante per i bambini, soprattutto dal punto di vista mentale. Se i nostri piccoli scolari si stancano troppo, però, possiamo aiutarli con dei buoni integratori naturali. Ecco quelli giusti

E' bella la scuola, si imparano tante cose, si fa amicizia, si scoprono passioni e interessi che dureranno per tutta la vita. Tuttavia, ci si stanca anche molto. I bambini che vivono con intensità la vita scolastica e che partecipano con impegno a tutte le attività didattiche in classe spesso tornano a casa "bolliti", perché hanno speso tante energie mentali, ma anche fisiche, durante l'orario scolastico, tanto che poi si ritrovano con le riserve al lumicino.

Quando, poi, l'impegno intellettuale aumenti e le materie diventino più complesse, e al contempo il bambino o il teenager siano in pieno sviluppo fisico, i livelli di stanchezza, di esaurimento, potrebbero diventare tali da rendere difficile il normale recupero attraverso il sonno notturno o il relax post compiti.

Pioneering School Bridges Israeli Palestinian Divide

Un bambino sano in genere riesce a far fronte a tutti i suoi impegni, sia scolastici che extra (incluso lo sport o gli eventuali altri corsi di studio), senza bisogno di assumere integrazioni o farmaci, purché dorma bene e purché si alimenti in modo corretto. Diversamente il rischio è che il suo fisico troppo stressato diventi più debole e lo esponga ad un maggior rischio di contrarre malattie infettive.

Un bambino molto stanco, infatti, tende ad ammalarsi di più, il che finisce per indebolire ulteriormente il suo organismo. Insomma, un bel circolo vizioso che va interrotto anche attraverso il ricorso ad efficaci integratori alimentari, supplementi vitaminici e ricostituenti naturali. Stiamo parlando di prodotti del tutto naturali, che non vanno somministrati al piccolo "a caso", ma solo dopo un'accurata visita medica.

Un bambino che appaia sempre stanco dopo la scuola potrebbe, infatti, covare qualche specifica carenza nutrizionale, ad esempio potrebbe avere un deficit di vitamine del gruppo B, di minerali come il magnesio e il potassio, di ferro. Gli integratori pertanto vanno prescritti dal pediatra, ma il linea generale, ecco quali possono alcuni ricostituenti giusti per un bambino affaticato sotto il profilo mentale e fisico:


  • Pappa reale. E' perfetto per fornire immediata energia, rinforzare l'appetito e migliorare l'umore
  • Polline. E' il miglio ricostituente in caso di stanchezza mentale e aiuta il rendimento scolastico
  • Germe di grano. Rinvigorisce e sostiene la crescita in età scolare


  • Olio di pesce (in particolare di fegato di merluzzo). Fornisce acidi grassi omega 3 e vitamina D, aiuta la crescita e lo sviluppo cerebrale
  • Lievito di birra. E' una ottima fonte di vitamine del gruppo B e pertanto combattono astenia e anemia

  • Magnesio e vitamina C. Rinforzano le difese immunitarie e combattono la stanchezza fisica

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail