Seguici su

Alimentazione per bambini

La dieta vegetariana per bambini, corretta per i pediatri

I bambini possono crescere perfettamente sani anche seguendo una dieta vegetariana. Vediamo come nutrirli in modo corretto seguendo questo regime alimentare privo delle proteine derivanti da carne e pesce

I bambini possono crescere sani e forti anche seguendo una dieta vegetariana? Questo quesito, un tempo, avrebbe avuto una risposta unanimemente negativa da parte dei pediatri, perché fino a qualche anno fa si riteneva che le proteine derivanti da carne e pesce fossero indispensabili per il corretto sviluppo psico-fisico del bambino.

La carne, si diceva, contiene più ferro biodisponibile delle verdure, il pesce fa bene al cervello, e le proteine nobili animali sono necessarie la piccolo per “costruire” muscoli e ossa.

In realtà, in natura esistono tante ottime fonti proteiche vegetali, o comunque non derivanti da carne e pesce, che sono ideali per i bimbi dal punto di vista nutrizionale. E’ noto, infetti, che proprio l’abuso di carne, tipico della nostra più recente alimentazione (parliamo dei Paesi industrializzati) e soprattutto l’eccessivo consumo di proteine animali fin dalla prima infanzia, siano all’origine di molte patologie pericolose per la salute come le malattie cardiovascolari e predispongano all’obesità (e malattie correlate).

Ergo, la dieta vegetariana va benissimo per i bambini, a patto di modularla per bene. Innanzi tutto occorre distinguerla dalla dieta strettamente vegana, che andrebbe evitata almeno nei primi anni del bambino perché elimina anche uova e latticini, alimenti molto utili nella prima infanzia. Seguendo le indicazioni fornite dai nutrizionisti della Fondazione Veronesi (il noto oncologo, infatti, da anni promuove una dieta del tutto priva o almeno poverissima di proteine animali)a proposito della dieta vegetariana per i bambini.

Secondo gli esperti, infatti, fin dallo svezzamento (che dovrebbe situarsi tra i quattro e i sei mesi di età del neonato), è possibile integrare il latte materno con ottimi alimenti vegetali. L’apporto proteico sarà garantito da cibi come i legumi, le uova e i formaggi.

Tra i primi ricordiamo ceci, lenticchie, fagioli, piselli, che il bebè può cominciare a mangiare fin dai sette mesi, a patto che siano stati privati della buccia, che risulta indigesta per i neonati. Le uova si possono introdurre nelle pappe del neonato fin dall’inizio dello svezzamento, ma limitandosi al tuorlo cotto (che è la parte meno allergizzante), mentre a partire dai 12 mesi si può passare all’uovo intero.

I formaggi adatti allo svezzamento sono grana e parmigiano, ricotta e crescenza, mentre, se non ci sono problemi di allergia la glutine o alla soia, si possono anche proporre al bebè i loro derivati, come seitan, tofu e tempeh, digeribili e dal gusto gradevole, facili da cucinare.

Il latte di soia, poi, è ideale per i bambini intolleranti al latte vaccino. Naturalmente frutta e verdura non dovranno mancare, e del resto se si abituano i piccoli a gustare questi ottimi e salutari alimenti proposti in ricette golose e sempre diverse fin dallo svezzamento, impareranno ad amarli senza alcuna difficoltà.

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.

Foto| via Pinterest
Fonte| Fondazione Veronesi

Leggi anche

Mamma e figlio che fanno i compiti a casa Mamma e figlio che fanno i compiti a casa
Scuola3 ore ago

La matematica a casa: rendere divertente l’apprendimento

Ecco qualche consiglio per rendere la matematica divertente e coinvolgente anche a casa. La matematica è spesso considerata una materia...

Bambina con occhiali da sole e orologio Bambina con occhiali da sole e orologio
Accessori23 ore ago

Guida alla scelta dell’orologio perfetto per il tuo bambino: analogico o digitale?

Regalare un orologio a un bambino è un gesto ricco di significato, un vero e proprio passo verso la crescita....

bambino in difficoltà mentre studia bambino in difficoltà mentre studia
Scuola2 giorni ago

Affrontare i problemi di linguaggio a scuola

In questo articolo esploreremo alcuni dei problemi di linguaggio e vedremo qualche consiglio per affrontarli. L’educazione è un diritto fondamentale...

bambini a lezione bambini a lezione
Scuola5 giorni ago

Strategie per migliorare la concentrazione a scuola

In questo articolo, esploreremo alcune delle strategie per migliorare la concentrazione a scuola. La concentrazione è una delle abilità fondamentali...

studentessa stressata studentessa stressata
Scuola1 settimana ago

Come gestire i malumori post-scuola

In questo articolo, esploreremo alcune strategie utili per affrontare i malumori post-scuola. I malumori post-scuola sono un fenomeno comune tra...

autostima dei bambini autostima dei bambini
Scuola1 settimana ago

Sviluppare l’autostima attraverso le attività scolastiche

Scopriamo quali sono le attività scolastiche che possono aiutare a migliorare l’autostima. L’autostima è un aspetto fondamentale per il benessere...

bambina che sorride guardando il mappamondo e tanti manichini uniti, concetto di inclusione bambina che sorride guardando il mappamondo e tanti manichini uniti, concetto di inclusione
Scuola2 settimane ago

Parlare di diversità e inclusione con i bambini

In questo articolo forniremo alcuni consigli utili per parlare di inclusione e diversità con i bambini. Parlare di diversità e...

Bambini bici zaino scuola parco Bambini bici zaino scuola parco
Crescita dei figli2 settimane ago

I molteplici benefici della bicicletta per lo sviluppo dei bambini

L’uso della bicicletta fin dai primi anni d’infanzia ha numerosi punti di forza, purché questa attività sia gestita in modo...

adhd adhd
Scuola2 settimane ago

Supportare i bambini con ADHD a scuola

Scopriamo cos’è l’ADHD e come aiutare i bambini a cui viene diagnosticata. L’ADHD, acronimo di Attention Deficit Hyperactivity Disorder, è...

studente universitario che dorme sui libri studente universitario che dorme sui libri
Scuola3 settimane ago

L’importanza del sonno per la prestazione scolastica

In questo articolo esploreremo l’importanza del sonno per la prestazione scolastica e forniremo alcuni consigli. Il sonno è un elemento...

bambino in difficoltà mentre studia bambino in difficoltà mentre studia
Scuola3 settimane ago

Sostegno per i bambini con difficoltà di apprendimento

I bambini con difficoltà di apprendimento possono affrontare sfide uniche nel loro percorso educativo. L’apprendimento è un processo fondamentale nella...

bambino e mamma che compilano il calendario bambino e mamma che compilano il calendario
Scuola4 settimane ago

Insegnare ai bambini l’importanza della puntualità e dell’organizzazione

La puntualità e l’organizzazione sono due abilità importanti, ecco qualche consiglio per insegnarle ai bambini. Insegnare ai bambini l’importanza della...