Seguici su

Crescita

I disturbi del sonno in età pediatrica, come riconoscerli?

Insonnia, risvegli notturni, incubi… sono diversi i disturbi del sonno che possono affliggere i bambini. Vediamo i principali e come riconoscerli

I bambini che soffrono di disturbi del sonno, pur senza soffrire di patologie neurologiche specifiche, sono tanti e, a quanto pare, si tratta di un fenomeno in aumento.

Insonnia e risvegli notturni in età pediatrica sono spesso legati ad una cattiva igiene del sonno. Tra le cattive abitudini che possono compromettere la quantità e la qualità del sonno infantile ci sono il restare troppo a lungo svegli la sera (magari per guardare la televisione), l’assumere di bevande eccitanti (come le cole), le cene troppo pesanti e consumate poco prima di dell’ora della nanna, la presenza di apparecchi elettromagnetici nella cameretta che possono disturbare l’addormentamento.

In età neonatale i bambini possono manifestare piccole alterazioni dei ritmi circadiani, quell'”orologio interno” che regola l’alternanza sonno-veglia, mentre quando sono più grandicelli possono soffrire di incubi o di ansia e fobie che producono risvegli notturni o impediscono di prendere sonno. Ma vediamo un elenco dei principali disturbi del sonno in età pediatrica con i sintomi correlati per poter essere correttamente riconosciuti dalle mamme e dai papà:

  • Insonnia: durata del sonno ridotta rispetto alle esigenze del bambino. Risvegli notturni, sonno disturbato e difficoltà nell’addormentamento. Tra le cause c’è quasi sempre una cattiva igiene del sonno e, spesso, sonnellini pomeridiani troppo lunghi
  • Sonnambulismo: si manifesta tra i 5 e i 12 anni e ne soffre circa il 15% dei bambini. In modo del tutto automatico, e senza svegliarsi, il piccolo sonnambulo si alza e compie qualche gesto di routine che dura pochi minuti, come mimare l’atto di vestirsi o andare verso la cucina. Il fenomeno può presentarsi ogni notte o sporadicamente, e al mattino il bambino non ricorda nulla. Il bambino sonnambulo non va svegliato ma dolcemente preso per mano e riportato a letto, dove continuerà a dormire. Gli episodi regrediscono e scompaiono con la crescita
  • Ipersonnia: il bambino dorme troppo, e in questi casi ci possono essere delle patologie neurologiche all’origine, come la narcolessia o la sindrome di Kleine Levin (ipersonnia-bulimia). Il bambino narcolettico tende ad addormentarsi di giorno quando è in fase di relax o svolge compiti automatici, e in genere schiaccia diversi sonnellini di circa 15 minuti al giorno, pur dormendo regolamentante di notte. Nella sindrome di Kleine Levin, invece, il bambino può dormire per giorni interi, e in questo caso manifesta anche delle turbe del comportamento
  • Pavor nocturnus: Si manifesta nei bambini tra i 4 e i 12 anni. Il piccolo si sveglia nella prima parte della notte, si siede nel letto e piange disperato, o strilla di paura richiamando l’attenzione dei genitori. Il suo sguardo è fisso e il suo terrore non si attenua con le coccole. Gli episodi di pavor nocturnus durano circa 20 minuti, poi il bambino si riaddormenta e al mattino non ricorda nulla. Il disturbo sparisce con l’età
  • Incubi notturni: il bambino (da 1 a 12 anni) viene svegliato da un incubo che lo spaventa, e che è in grado di raccontare. E’ sensibile alle coccole dei genitori, e una volta rassicurato si riaddormenta. Al mattino ricorda bene l’accaduto
    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.

Foto| via Pinterest

Leggi anche

autostima dei bambini autostima dei bambini
Scuola2 giorni ago

Sviluppare l’autostima attraverso le attività scolastiche

Scopriamo quali sono le attività scolastiche che possono aiutare a migliorare l’autostima. L’autostima è un aspetto fondamentale per il benessere...

bambina che sorride guardando il mappamondo e tanti manichini uniti, concetto di inclusione bambina che sorride guardando il mappamondo e tanti manichini uniti, concetto di inclusione
Scuola5 giorni ago

Parlare di diversità e inclusione con i bambini

In questo articolo forniremo alcuni consigli utili per parlare di inclusione e diversità con i bambini. Parlare di diversità e...

Bambini bici zaino scuola parco Bambini bici zaino scuola parco
Crescita dei figli6 giorni ago

I molteplici benefici della bicicletta per lo sviluppo dei bambini

L’uso della bicicletta fin dai primi anni d’infanzia ha numerosi punti di forza, purché questa attività sia gestita in modo...

adhd adhd
Scuola7 giorni ago

Supportare i bambini con ADHD a scuola

Scopriamo cos’è l’ADHD e come aiutare i bambini a cui viene diagnosticata. L’ADHD, acronimo di Attention Deficit Hyperactivity Disorder, è...

studente universitario che dorme sui libri studente universitario che dorme sui libri
Scuola2 settimane ago

L’importanza del sonno per la prestazione scolastica

In questo articolo esploreremo l’importanza del sonno per la prestazione scolastica e forniremo alcuni consigli. Il sonno è un elemento...

bambino in difficoltà mentre studia bambino in difficoltà mentre studia
Scuola2 settimane ago

Sostegno per i bambini con difficoltà di apprendimento

I bambini con difficoltà di apprendimento possono affrontare sfide uniche nel loro percorso educativo. L’apprendimento è un processo fondamentale nella...

bambino e mamma che compilano il calendario bambino e mamma che compilano il calendario
Scuola3 settimane ago

Insegnare ai bambini l’importanza della puntualità e dell’organizzazione

La puntualità e l’organizzazione sono due abilità importanti, ecco qualche consiglio per insegnarle ai bambini. Insegnare ai bambini l’importanza della...

scuola bambini computer lezione scuola bambini computer lezione
Scuola3 settimane ago

La sicurezza online per i bambini a scuola

Scopriamo a quali rischi online sono esposti i bambini e quali azioni adottare a riguardo. La sicurezza online per i...

seggiolino bambino auto seggiolino bambino auto
Cronaca3 settimane ago

Acquisto di attrezzature per bambini di seconda mano

Entrare nel mondo dei genitori significa conoscere l’importanza di risparmiare e di prendersi cura dell’ambiente. Acquistare attrezzature per bambini di...

Scarpe estive sandali da donna Scarpe estive sandali da donna
Abbigliamento3 settimane ago

Moda e comfort: come indossare le ciabatte da donna?

Le ciabatte estive da donna combinano eleganza e freschezza, offrendo comfort e stile per ogni occasione. Quando si parla di...

bambini al doposcuola che svolgono attività creative bambini al doposcuola che svolgono attività creative
Scuola4 settimane ago

Coinvolgere i bambini nelle attività artistiche scolastiche

Coinvolgere i bambini nelle attività artistiche scolastiche è fondamentale per il loro sviluppo completo e equilibrato. Coinvolgere i bambini nelle...

Scarpe Converse da ginnastica Scarpe Converse da ginnastica
Accessori4 settimane ago

Colorate o semplici: quali scarpe Converse dovresti scegliere?

Quando si tratta di scarpe iconiche e senza tempo, poche marche possono competere con la longevità e lo stile delle...