Seguici su

Educazione

Inserimento all’asilo nido e alla scuola materna: giorni di passione per le mamme

L’inserimento al nido e alla materna sono giorni di passione per le mamme e i papà assillati dall’ansia di dover andare o rientrare al lavoro.

Le scuole pubbliche ci piacciono. C’è più controllo, le mense sono ben organizzate e prevedono alimenti sani, i bambini entrano in contatto con compagni eterogenei, di ogni etnia e contesto sociale e culturale. Per questo cerchiamo di entrare nelle liste dei nidi comunali e delle materne statali.

Nella scuola pubblica troviamo la “normalità”. Purtroppo, però, gli educatori in quanto ad orari di uscita, entrata e permessi per far uscire il piccolo sono ferrei. E sono poco elastici nei confronti dei bisogni dei genitori anche per il periodo dell’inserimento all’asilo nido e alla scuola materna. In fondo, in quel momento, al centro del mondo ci sono solo i bambini…

Siamo preoccupati per il primo giorno di scuola (si sentirà ben accolto?, entrerà facilmente in relazione con i coetanei?) ma cerchiamo di trasmettere tranquillità e serenità per dargli sicurezza. Per i miei bambini l’inserimento (o ambientamento, come amano definirlo oggi) al nido è stato un periodo sereno. Ho dei bimbi socievoli e accoglienti con cui non ho avuto particolari problemi. In quel periodo ero più preoccupata degli impegni lavorativi da assolvere in orario che dei bimbi: non li ho visti preoccupati o spaesati neanche nelle prime ore di nido.

Il fatto è che i nuovi inserimenti sono tanti e le maestre devono organizzare le giornate come fanno loro più comodo. E i genitori che lavorano come fanno ad organizzarsi? In questi casi non ci sono permessi, ma si è costretti ad attingere alle ferie perchè sul posto di lavoro di mamme con figli piccoli ce ne sono parecchie (giustamente). E solo una piccola parte di genitori che lavorano in strutture pubbliche riesce a conciliarle con l’orario senza erodere le ferie.

Le maestre non sono flessibili in quanto ad orari, e dettano delle “regole”. Per il piccolo è importante che l’approccio con i compagni e l’ambiente circostante sia graduale perchè se troppo affrettato e senza l’iniziale presenza dei genitori può essere negativo: in seguito ci possono essere dei momenti di regressione. Nel caso il piccolo non cerchi troppo le figure di riferimento che ha in casa, è però arduo per mamma e papà vedere “perse” quelle ore in cui si poteva tranquillamente lavorare. Rimanere lì “per forza” può essere molto stressante.

I poveri genitori sono sempre con un’occhio alle lancette dell’orologio che sembra correre a più non posso, e il nervosismo sale. Sono solitamente due le settimane di settembre in si svolge l’ambientamento, e sembrano eterne. Un consiglio spassionato, per chi ha sofferto parecchio per sentirsi “obbligata” a fare questo o entrare e uscire in quell’orario preciso? Cercate di vivere il periodo pensando solo al vostro piccolo, considerate che i sacrifici sono per lui e i frutti arriveranno in seguito.

Via | Repubblica

Leggi anche

bambino che scrive su un calendario e impara l'organizzazione del tempo bambino che scrive su un calendario e impara l'organizzazione del tempo
Scuola16 ore ago

Insegnare ai bambini a organizzare il loro tempo di studio

In questo articolo, esploreremo alcune strategie efficaci per insegnare ai bambini a organizzare il loro tempo di studio. Insegnare ai...

viaggio in famiglia, aeroporto viaggio in famiglia, aeroporto
Gite e viaggi16 ore ago

Come viaggiare con i bambini in Europa e creare ricordi indimenticabili

Viaggiare con i bambini in Europa può essere un’esperienza emozionante e coinvolgente per tutta la famiglia. Secondo una ricerca, oltre...

ragazza universitaria ragazza universitaria
Scuola4 giorni ago

Come affrontare il trasferimento in una nuova scuola

In questo articolo forniremo qualche consiglio per affrontare al meglio il trasferimento in una nuova scuola. Affrontare il trasferimento in...

bambino studia matematica bambino studia matematica
Scuola6 giorni ago

Affrontare le difficoltà in matematica: consigli per i genitori

In questo articolo, forniremo alcuni consigli utili per aiutare i genitori ad affrontare le difficoltà in matematica dei loro figli....

bambini che giocano a calcio bambini che giocano a calcio
Scuola1 settimana ago

La gestione dell’orario extra scolastico: attività e riposo

In questo articolo, esploreremo l’importanza di una gestione equilibrata dell’orario extra scolastico. La gestione dell’orario extra scolastico è un aspetto...

Mamma e figlio che fanno i compiti a casa Mamma e figlio che fanno i compiti a casa
Scuola2 settimane ago

Strategie per affrontare la scuola a casa: homeschooling

In questo articolo, esploreremo alcune strategie per affrontare al meglio questa sfida. Negli ultimi anni, l’istruzione a domicilio, conosciuta anche...

bambini a scuola che litigano bambini a scuola che litigano
Scuola2 settimane ago

Strategie per gestire i conflitti tra fratelli sulla scuola

Gestire i conflitti tra fratelli sulla scuola può essere una sfida per molti genitori. Ecco qualche consiglio. I conflitti tra...

bambini, squadra bambini, squadra
Scuola2 settimane ago

Insegnare ai bambini l’importanza del lavoro di squadra

In questo articolo esploreremo l’importanza del gioco di squadra. Insegnare ai bambini l’importanza del lavoro di squadra è un aspetto...

Comunicazione tra genitori e scuola Comunicazione tra genitori e scuola
Scuola3 settimane ago

Preparazione per i colloqui scolastici: consigli per i bambini

La preparazione per i colloqui scolastici è un processo importante per i bambini. Ecco qualche consiglio. I colloqui scolastici sono...

ragazza legge un libro ragazza legge un libro
Scuola3 settimane ago

Consigli per mantenere l’equilibrio tra scuola e hobby

Ecco qualche consiglio per mantenere un equilibrio sano tra scuola e hobby. Mantenere un equilibrio tra scuola e hobby può...

alunni e professore realizzano un progetto pratico alunni e professore realizzano un progetto pratico
Scuola3 settimane ago

Il valore dell’apprendimento pratico: progetti e attività

In questo articolo esploreremo il valore dell’apprendimento pratico, alcuni esempi e le sfide da affrontare. L’apprendimento pratico è un’importante componente...

mani che tengono la Terra mani che tengono la Terra
Scuola4 settimane ago

Integrare l’educazione ambientale nella vita quotidiana

In questo articolo, esploreremo diverse strategie per incorporare l’educazione ambientale nella nostra routine quotidiana. L’educazione ambientale è diventata sempre più...