Seguici su

Gravidanza

Preeclampia, la terapia da seguire per la mamma e il bambino

La preeclampsia, o gestosi, è una condizione pericolosa che insorge in genere nella fase finale della gravidanza, che provoca gonfiore e pressione alta. Vediamo le terapie necessarie per evitare rischi a mamma e bambino

[blogo-video provider_video_id=”pPGU9s0ehpQ” provider=”youtube” title=”pre eclampsia” thumb=”” url=”http://www.youtube.com/watch?v=pPGU9s0ehpQ”]
La preeclampsia, o gestosi, è una complicanza che può insorgere nella seconda parte della gravidanza, soprattutto a partire dalla 20ma settimana, a causa di un aumento repentino della pressione arteriosa materna.

Si manifesta con gonfiore ed edemi soprattutto a carico delle estremità e del viso, determinati da ritenzione idrica, mal di testa, aumento eccessivo di peso (oltre 500 grammi a settimana), perdita di proteine dovuta a cattivo funzionamento dei reni e conseguente aumento dei livelli di albumina nelle urine.

La donna in gestosi di solito ha una pressione arteriosa superiore ai 140 mmHG di massima e ai 90 mmHG di minima. La preeclamspa non riconosciuta e risolta in tempo può provocare danni al bambino, rallentandone l’accrescimento o provocando il distacco della placenta, e persino portare ad un parto prematuro. Inoltre, può degenerare in eclampsia vera e propria, un disturbo molto serio con sintomi come vomito, convulsioni e valori pressori che schizzano a livelli pericolosi, condizione che richiede un immediato ricovero della donna incinta.

Naturalmente questo epilogo drammatico si può tranquillamente prevenire anche in caso di preeclampsia avanzata, perché una volta giunti alla diagnosi si potranno prendere subito dei provvedimenti per far ritornare la pressione ai livelli normali e quindi far regredire anche gli altri sintomi. Per prima cosa i ginecologi prescrivono alla donna con sintomi di gestosi il riposo a letto, che ha come immediata conseguenza l’abbassamento dei valori pressori.

Una dieta povera di sodio e più leggera aiuterà il corpo materno ed espellere i liquidi in eccesso, e in caso di necessità potrà essere utile assumere dei farmaci antipertensivi tra quelli compatibili con la gravidanza.

Le donne in attesa affette da diabete o disturbi epatici, con gravidanza gemellare o precedente tendenza all’ipertensione sono più a rischio di preeclampsia, pertanto dovranno essere monitorate con particolare attenzione. Infine, onde evitare rischi, talvolta la preeclampsia richiede il ricorso ad un parto un pochino anticipato con cesareo programmato.

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.

Foto| via Pinterest

Leggi anche

Mamma e figlio che fanno i compiti a casa Mamma e figlio che fanno i compiti a casa
Scuola3 ore ago

La matematica a casa: rendere divertente l’apprendimento

Ecco qualche consiglio per rendere la matematica divertente e coinvolgente anche a casa. La matematica è spesso considerata una materia...

Bambina con occhiali da sole e orologio Bambina con occhiali da sole e orologio
Accessori22 ore ago

Guida alla scelta dell’orologio perfetto per il tuo bambino: analogico o digitale?

Regalare un orologio a un bambino è un gesto ricco di significato, un vero e proprio passo verso la crescita....

bambino in difficoltà mentre studia bambino in difficoltà mentre studia
Scuola2 giorni ago

Affrontare i problemi di linguaggio a scuola

In questo articolo esploreremo alcuni dei problemi di linguaggio e vedremo qualche consiglio per affrontarli. L’educazione è un diritto fondamentale...

bambini a lezione bambini a lezione
Scuola5 giorni ago

Strategie per migliorare la concentrazione a scuola

In questo articolo, esploreremo alcune delle strategie per migliorare la concentrazione a scuola. La concentrazione è una delle abilità fondamentali...

studentessa stressata studentessa stressata
Scuola1 settimana ago

Come gestire i malumori post-scuola

In questo articolo, esploreremo alcune strategie utili per affrontare i malumori post-scuola. I malumori post-scuola sono un fenomeno comune tra...

autostima dei bambini autostima dei bambini
Scuola1 settimana ago

Sviluppare l’autostima attraverso le attività scolastiche

Scopriamo quali sono le attività scolastiche che possono aiutare a migliorare l’autostima. L’autostima è un aspetto fondamentale per il benessere...

bambina che sorride guardando il mappamondo e tanti manichini uniti, concetto di inclusione bambina che sorride guardando il mappamondo e tanti manichini uniti, concetto di inclusione
Scuola2 settimane ago

Parlare di diversità e inclusione con i bambini

In questo articolo forniremo alcuni consigli utili per parlare di inclusione e diversità con i bambini. Parlare di diversità e...

Bambini bici zaino scuola parco Bambini bici zaino scuola parco
Crescita dei figli2 settimane ago

I molteplici benefici della bicicletta per lo sviluppo dei bambini

L’uso della bicicletta fin dai primi anni d’infanzia ha numerosi punti di forza, purché questa attività sia gestita in modo...

adhd adhd
Scuola2 settimane ago

Supportare i bambini con ADHD a scuola

Scopriamo cos’è l’ADHD e come aiutare i bambini a cui viene diagnosticata. L’ADHD, acronimo di Attention Deficit Hyperactivity Disorder, è...

studente universitario che dorme sui libri studente universitario che dorme sui libri
Scuola3 settimane ago

L’importanza del sonno per la prestazione scolastica

In questo articolo esploreremo l’importanza del sonno per la prestazione scolastica e forniremo alcuni consigli. Il sonno è un elemento...

bambino in difficoltà mentre studia bambino in difficoltà mentre studia
Scuola3 settimane ago

Sostegno per i bambini con difficoltà di apprendimento

I bambini con difficoltà di apprendimento possono affrontare sfide uniche nel loro percorso educativo. L’apprendimento è un processo fondamentale nella...

bambino e mamma che compilano il calendario bambino e mamma che compilano il calendario
Scuola4 settimane ago

Insegnare ai bambini l’importanza della puntualità e dell’organizzazione

La puntualità e l’organizzazione sono due abilità importanti, ecco qualche consiglio per insegnarle ai bambini. Insegnare ai bambini l’importanza della...