Gelosia tra mamme e nonne e i relativi problemi sull'educazione dei figli

Le mamme e le nonne possono entrare in conflitto, soprattutto se a dividerle subentra la gelosia. Ecco i consigli per non danneggiare l’educazione del bambino.

Quando subentra la gelosia tra la mamma e la nonna è molto difficile seguire l’educazione dei bambini con una certa coerenza, anche perché tra le due donne dovrebbe esserci una tacita alleanza non una guerra fredda. La mamma sgrida il piccolino, che immediatamente trova rifugio tra le braccia di nonna.

educazione bambini

La nonna non vuole che tocchi tutto quello che vede e la mamma fa spallucce, “è piccolo”, dice. La mamma non vuole che sia sommerso di regali: deve avere il tempo di apprezzare e di desiderare, e la nonna compra tutto quello che vede o che il bimbo chiede. La nonna cucina solo prodotti sani e la mamma riempie il piatto di schifezze pur di non litigare e vederlo mangiare.

Non è sempre così. Sono delle situazioni però diffuse (spero non tutte insieme) che diventano pericolose, ovviamente, per il cucciolo di casa. È umano che una mamma sia gelosa dei suoi bambini, deve però imparare a fare un passo indietro per il loro bene, soprattutto quando la nonna è disponibile e cerca di fare del suo meglio. Al tempo stesso la nonna deve ricordarsi di non essere la mamma e di non dover mai esagerare e soprattutto bypassare la madre.

Come abbiamo detto nell’articolo relativo la gestione della nonna-suocera, l’unico modo è quello di parlarsi e di cercare, a tavolino, un compromesso. Se notate che i rapporti si stanno intesendo e che l’educazione del bambino ne sta risentendo, non perdete un minuto. Parlatene con la nonna. Ovviamente, la prima mossa spetta alla mamma che deve essere educata, non deve mai essere aggressiva però si deve mostrare ferma e convinta.

Foto | Pinterest

  • shares
  • Mail