I prodotti naturali contro i pidocchi per eliminare i parassiti

I pidocchi sono microscopici parassiti che periodicamente infestano luoghi frequentati dai bambini, come asili e scuole. Vediamo come debellarli usando solo prodotti naturali

I pidocchi sono dei minuscoli insetti detti parassiti, perché per sopravvivere e riprodursi hanno bisogno di colonizzare la cute e i peli di un altro organismo "ospite".

Ad esempio, sembra che il cuoio capelluto umano sia particolarmente apprezzato da questi insetti, i quali si concentrano soprattutto nella zona della nuca e dietro le orecchie (più ricche di ghiandole sebacee e strato corneo), e ivi proliferano, deponendo uova dette lendini, senza causare danni alla salute, ma generando molti fastidi.

Pidocchi

Dal momento che i pidocchi si trasmettono da organismo a organismo per contatto, nel senso che letteralmente "saltano" da una testa all'altra quando queste siano molto vicine, i bambini sono le "vittime" preferite dai parassiti, pertanto capita che tornino da scuola o dall'asilo grattandosi furiosamente la testa. Le "epidemie" di pidocchi non sono rare, e rappresentano un vero incubo per le mamme che devono "tormentare" i piccoli per cercare di debellare gli animaletti e le loro uova e far cessare il feroce prurito.

Ma come risolvere il problema senza adoperare prodotti chimici aggressivi? I rimedi naturali contro i pidocchi, quelli delle nostre nonne, prevedevano aceto e pettini in ferro, ma oggi possiamo avvalerci anche di altre cure più delicate.

E' comunque necessario dotarsi di un pettinino maneggevole a denti molto fitti, perché l'operazione igienica di bonifica della testa del bambino prevede che si suddividano in capelli in piccole ciocche, e si passino con il pettine in modo che questo porti via sia i pidocchi morti che le loro uova.

Per uccidere gli animaletti sono disponibili in commercio ottimi shampoo naturali a base oleosa (soprattutto contenenti olio di Neem o di maleleuca) che usati per la detersione in pratica soffocano i parassiti facendoli morire. Altro metodo "casereccio" è quello di mescolare, a poco shampoo neutro (quello che adopera abitualmente il vostro bimbo), poche gocce di un olio essenziale "nemico" dei pidocchi, come la lavanda, la menta, l'origano o l'eucalipto.

Potete anche provare a mescolare più oli essenziali per potenziare l'effetto (senza esagerare con la quantità per non irritare la cute delicata dei bambini) oppure acquistare direttamente in erboristeria il prodotto detergente anti pidocchi non farmacologico. Effettuando questi lavaggi vedrete che i pidocchi e i lendini moriranno in breve tempo e voi potrete eliminarli del tutto dalla testa del bambino.

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.

Foto| via Pinterest

  • shares
  • Mail