Giornata mondiale delle bambine 2014, l’11 ottobre si celebrano i diritti delle più piccole

Ricorre proprio l’11 ottobre la terza Giornata mondiale delle bambine, istituita dall’Onu per proteggere i diritti delle piccole.

Si celebra oggi l’11 ottobre la Giornata mondiale delle bambine, un appuntamento internazionale molto importante per ricordare i diritti delle più piccole. Ci sono zone del mondo in cui si pratica l’aborto di genere, come in India, perché avere una figlia femmina è un costo e una sfortuna. Zone in cui le bambine vengono sfruttate, vivono in condizione di miseria, sacrificate con matrimoni combinati quando ancora piccolissime o violentate.

diritti-bambini

Per combattere tutti questi supprusi, è stata lanciata la Campagna di Plan Because I am a Girl. Per l’occasione Plan International lancia il nuovo report Hear Our Voices in cui oltre 7.000 adolescenti tra i 12 e i 16 anni (ragazzi e ragazze) di 11 Paesi sono stati intervistati sull’universo femminile nei Paesi in via di sviluppo.

Si tratta di uno studio estremamente importante, sul tema dei diritti delle bambine nel settore umanitario. Sono state sentite le bambine e i bambini di Egitto, Liberia, Benin, Uganda, Camerun, Zimbabwe, Pakistan, Bangladesh, Ecuador, Nicaragua, Paraguay. Si sono confrontati su argomenti come i lavori domestici che le bambine devo sostenere, gli ambienti in cui vivono e rischiano le violenze, i matrimoni combinati, la sicurezza e la salute.

L’obiettivo è portare attenzione globale per la diffusa negazione dei diritti fondamentali alle ragazze, contribuire a rendere le ragazze e i loro diritti più visibili, contribuire al raggiungimento degli Obiettivi di Sviluppo del Millennio e permettere alle ragazze di acquisire una posizione di parità nella società.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail