Seguici su

Gravidanza

Parto con ipnosi, indolore senza analgesia sperimentato a Cagliari

Buone notizie per tutte le future mamme: è stato sperimentato con successo a Cagliari (per la prima volta in Italia), il parto indolore con l’ipnosi

E’ stato sperimentato per la prima volta in Italia, con pieno successo, il parto indolore con l’ipnosi, una tecnica che ha permesso ad una donna di 39 anni di mettere al mondo il suo terzo bambino, un maschietto, con un travaglio facile, rapido e praticamente privo di sofferenza.

Si tratta di un successo della Clinica ostetrica universitaria di Cagliari, che ha deciso di sperimentare l’ipnosi per facilitare il parto grazie alla collaborazione tra l’equipe del ginecologo Alessandro Mauri e lo specialista in ipnosi Nino Sole.

La neomamma, naturalmente, ci ha messo del suo, guidata dagli specialisti infatti è riuscita a partorire il suo bambino partecipando attivamente all’evento – ovviamente senza nessuna analgesia epidurale o di altro tipo – controllando perfettamente i tempi e l’intensità delle contrazioni. Risultato? Un travaglio in “trance” di sole 4 ore e una fase espulsiva di appena 6 minuti.

Insomma, un’esperienza che ogni futura mamma vorrebbe vivere nel momento in cui si trova a dover mettere al mondo il proprio bimbo. La tecnica del parto in ipnosi viene da tempo sperimentato in Europa ma in Italia siamo alquanto in ritardo nella sua applicazione pratica, e considerando che l’evento nascita è ancora troppo medicalizzato, ci auguriamo con tutto il cuore che visto il successo del parto di Cagliari venga subito adottata anche in altri ospedali.

Questo metodo, infatti, non si applica solo al momento del parto, ma richiede una preparazione precedente di qualche mese, in collaborazione con la futura mamma. Dal settimo mese in avanti, infatti, la donna può seguire un corso di “parto in stato di trance ipnotica”, della durata di 6-8 settimane.

Alle gestanti si insegna la tecnica della respirazione profonda, attraverso la quale possono gestire il parto stesso rilassando la muscolatura e concentrando l’ossigenazione e il controllo su quelle aree e quegli organi interessati all’evento. Insomma, partorire senza dolore e senza alcun tipo di analgesia, partecipando attivamente alla nascita del proprio bebè è possibile, e questa è una notizia davvero meravigliosa.

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.

Fonte | Unione Sarda.it
Foto| via Pinterest

Leggi anche

bambino studia matematica bambino studia matematica
Scuola12 ore ago

Affrontare le difficoltà in matematica: consigli per i genitori

In questo articolo, forniremo alcuni consigli utili per aiutare i genitori ad affrontare le difficoltà in matematica dei loro figli....

bambini che giocano a calcio bambini che giocano a calcio
Scuola3 giorni ago

La gestione dell’orario extra scolastico: attività e riposo

In questo articolo, esploreremo l’importanza di una gestione equilibrata dell’orario extra scolastico. La gestione dell’orario extra scolastico è un aspetto...

Mamma e figlio che fanno i compiti a casa Mamma e figlio che fanno i compiti a casa
Scuola6 giorni ago

Strategie per affrontare la scuola a casa: homeschooling

In questo articolo, esploreremo alcune strategie per affrontare al meglio questa sfida. Negli ultimi anni, l’istruzione a domicilio, conosciuta anche...

bambini a scuola che litigano bambini a scuola che litigano
Scuola1 settimana ago

Strategie per gestire i conflitti tra fratelli sulla scuola

Gestire i conflitti tra fratelli sulla scuola può essere una sfida per molti genitori. Ecco qualche consiglio. I conflitti tra...

bambini, squadra bambini, squadra
Scuola2 settimane ago

Insegnare ai bambini l’importanza del lavoro di squadra

In questo articolo esploreremo l’importanza del gioco di squadra. Insegnare ai bambini l’importanza del lavoro di squadra è un aspetto...

Comunicazione tra genitori e scuola Comunicazione tra genitori e scuola
Scuola2 settimane ago

Preparazione per i colloqui scolastici: consigli per i bambini

La preparazione per i colloqui scolastici è un processo importante per i bambini. Ecco qualche consiglio. I colloqui scolastici sono...

ragazza legge un libro ragazza legge un libro
Scuola2 settimane ago

Consigli per mantenere l’equilibrio tra scuola e hobby

Ecco qualche consiglio per mantenere un equilibrio sano tra scuola e hobby. Mantenere un equilibrio tra scuola e hobby può...

alunni e professore realizzano un progetto pratico alunni e professore realizzano un progetto pratico
Scuola2 settimane ago

Il valore dell’apprendimento pratico: progetti e attività

In questo articolo esploreremo il valore dell’apprendimento pratico, alcuni esempi e le sfide da affrontare. L’apprendimento pratico è un’importante componente...

mani che tengono la Terra mani che tengono la Terra
Scuola3 settimane ago

Integrare l’educazione ambientale nella vita quotidiana

In questo articolo, esploreremo diverse strategie per incorporare l’educazione ambientale nella nostra routine quotidiana. L’educazione ambientale è diventata sempre più...

bambino che disegna bambino che disegna
Scuola3 settimane ago

Strategie per incoraggiare la creatività nei bambini

In questo articolo, esploreremo alcune strategie efficaci per stimolare la creatività nei bambini. La creatività è una delle abilità più...

bambino in difficoltà mentre studia bambino in difficoltà mentre studia
Scuola3 settimane ago

Prevenire l’esaurimento scolastico nei bambini

In questo articolo esploreremo alcune strategie per prevenire l’esaurimento scolastico nei bambini. L’esaurimento scolastico è un problema che affligge molti...

mamma abbraccia figlia adolescente mamma abbraccia figlia adolescente
Scuola4 settimane ago

Prepararsi per le gare scolastiche: incoraggiare i bambini

In questo articolo, esploreremo alcune strategie che possono aiutare i genitori a sostenere i propri figli nel processo di preparazione...