I rimedi naturali efficaci contro il mal d'orecchio nei bambini

Il mal d'orecchio nei bambini è un disturbo comune, in genere provocato da infezioni (otite). Vediamo come alleviare il dolore e facilitare la guarigione con i rimedi naturali

L'orecchio, soprattutto esterno costituito dal padiglione auricolare e dal condotto auditivo, è una parte del corpo molto delicata, soprattutto nei bambini, che proprio per la sua funzione di raccogliere i suoni esterni, finisce per diventare anche facile ricettacolo di germi patogeni.

Per tale ragione è molto facile che i piccoli si ammalino di otite, una dolorosa infiammazione che spesso diventa ricorrente, e che può essere di natura virale, fungina o batterica.

Mal-d-orecchio-bambini

L'otite è la causa più comune di mal d'orecchio nei bambini (otalgia), altre possibili ragioni possono essere ricondotte a traumi meccanici (ad esempio può accadere che il bambino si infili qualcosa nell'orecchio provocandone l'infiammazione), oppure ad infezioni dentali (come gli ascessi), della gola e delle vie nasali (ad esempio sinusite con ristagno catarrale nell'orecchio medio).

In ogni caso, che il mal d'orecchi sia provocato dal classico "colpo di freddo", o da altre infezioni, va sempre curato con scrupolo affinché l'infiammazione non si estenda. L'otite batterica, sia esterna che media si manifesta non solo con dolore forte, ma anche con gonfiore e arrossamento dell'orecchio, riduzione della capacità auditiva (ipoacusia) e perdita di pus o materiale sieroso di colore giallastro, e va curata con farmaci antibiotici e, se necessario, con "aspirazione" del pus o del catarro accumulato attraverso dei tubicini di drenaggio.

Ci sono, però, soprattutto anche nel caso di otite virale, dei rimedi naturali che sono in grado, da soli, di alleviare il disturbo del bambino e risolvere il problema.

Tra questi citiamo i farmaci omeopatici, e in particolare il Ferrum phosphoricum alla 9 CH (5 granuli ogni 2-3 ore fino a regressione dei sintomi), efficace anche nelle otiti dell'estate. Altri rimedi naturali sono il succo concentrato di aglio (per ottenerlo basta lessare due spicchi di aglio fresco per pochi minuti e spremerli) da applicare in gocce come un medicinale nel condotto auditivo.

L'aglio, infatti, è un vero antinfiammatorio e antibiotico naturale. Anche poche gocce di olio di oliva riscaldato sono efficaci come lenitivo per il dolore, mentre un rimedio naturale fitoterapico è l'olio di lobelia, disponibile in gocce. Provate anche con gli impacchi di sale grosso leggermente "tostato" al forno e raccolto in una garzina asciutta.

Infine, anche i suffumigi con acqua calda e poche gocce di olio essenziale di lavanda o di eucalipto possono sortire buoni effetti. Se, però, l'otite non dovesse risolversi nel giro di una settimana o aggravarsi addirittura, è meglio rivolgersi subito ad un otorino. Per prevenire le otiti ricorrenti, poi, potrebbe essere necessario sottoporre il bambino all'asportazione delle adenoidi, la cui tumefazione può facilitare processi infettivi a carico dell'orecchio esterno e medio.

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.

Foto| via Pinterest

  • shares
  • Mail