Ecocardiogramma nei bambini, quando si fa il test

L'ecocardiogramma è un esame cardiologico non invasivo e non doloroso utile per individuare cardiopatie congenite o piccoli disturbi al cuore dei bambini. vediamo come e quando si effettua questo test

L'ecocardiogramma pediatrico è un esame cardiologico assolutamente indolore, non invasivo, che si può effettuare senza rischi anche in tempi ravvicinati, e che viene considerato il miglior strumento diagnostico per le malattie del cuore dei bambini.

Anche piccole cardiopatie congenite, in buona parte del tutto benigne, possono essere facilmente individuate dal cardiologo pediatrico proprio attraverso questo sofisticato test. Come si effettua? Utilizzando uno strumento che si chiama ecocardiografo, il quale si basa sull'invio di onde sonore che arrivano fino al cuore del piccolo paziente.

Ecocardiogramma-bambini

Ciò che se ne ricava è un'immagine del muscolo cardiaco in attività, del quale è quindi possibile rilevare i battiti e analizzare la cavità (atri e ventricoli) e tutte le strutture e i vasi che le interessano.

Proprio in quanto consente di monitorare l'attività cardiaca in condizioni normali, l'ecocardiogramma è necessario in tutti quei casi in cui esista il sospetto di piccole disfunzioni o difetti cardiaci e/o affaticamento del cuore del bambino.

Ma non solo, l'ecocardiogramma viene anche utilizzato quale strumento non invasivo per controllare la ripresa dell'attività cardiaca dopo un'operazione chirurgica. Il test si può effettuare in bambini molto piccoli, ma in questo caso, per poter ottenere delle immagini nitide e quindi efficaci ai fini di una diagnosi, si preferisce sedare il bambino somministrandogli un blando sonnifero che agisca giusto durante l'esame.

Per tutti gli altri casi non occorre nessuna particolare preparazione né prima, né dopo il test. Naturalmente l'ecocardiogramma, e i suoi esiti, devono essere attentamente valutati e interpretati dal cardiologo pediatrico soprattutto in caso di anomalie, per poter individuare una terapia corretta.

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.

Foto| via Pinterest

  • shares
  • Mail