Le 10 preoccupazioni più comuni delle mamme

Il mestiere di mamma, si sa, è il più difficile che ci sia, e sono tante le paure e i dubbi che assillano le mamme del mondo. Ecco una lista delle 10 preoccupazioni più comuni. Vi ci ritrovate?

Fare la mamma non è semplice, anzi, qualcuno lo ha definito il "mestiere" più difficile del mondo. Eppure, in teoria, dovrebbe bastare l'istinto a guidare una donna nel percorso di accudimento ed educazione del proprio bambino, ma nella realtà non è affatto così. Nessuna madre sa per certo come comportarsi di fronte alle esigenze del proprio figlio, che sia appena nato o più grandicello, e i dubbi, le paure, le preoccupazioni che si affollano nella sua mente sono sempre tantissime.

"Sarò in grado di essere una buona madre"?, ci si domanda allora. La risposta è sì, è ovvio, perché gli errori (inevitabili) che si commettono lungo il percorso sono tanti, ma non tali da non poter essere corretti e superati con tanto amore e voglia di mettersi in gioco.

Preoccupazioni-mamme

Madri e figli imparano a conoscersi a gestire il proprio rapporto giorno per giorno, in quella grande avventura che è la crescita in famiglia. Detto questo, e tanto per sdrammatizzare un po' le tipiche ansie delle mamme, vediamo quali sono le 10 preoccupazioni più comuni, quelle che almeno una volta hanno angosciato ogni donna alle prese con un figlio in crescita. Scoprite se cvi ci ritrovate anche voi!


  1. Passo abbastanza tempo con i miei figli? E' una domanda che si pongono soprattutto le madri che lavorano, le quali finiscono per sentirsi sempre un po' in colpa a causa delle ore trascorse fuori casa. In realtà, come ribadiscono pediatri ed educatori, è soprattutto la qualità del tempo che si passa con i propri figli che conta, molto più della quantità
  2. Perdo la pazienza troppo spesso? Ogni tanto anche la madre più calma e serafica sbotta, è umano! L'importante è che si cerchi di mantenere il controllo più spesso e più a lungo che si può, soprattutto restando serene e (magari), praticando un po' di meditazione zen...
  3. Sto fornendo esempi e abitudini salutari ai miei figli? Domanda cruciale, che interessa molti aspetti della vita in famiglia, dall'alimentazione allo sport fino all'igiene personale. Già porsi la domanda è, però, una prova di "salute". I bambini spesso fanno i capricci, non vogliono mangiare certi cibi o andare a letto all'ora giusta, pertanto ci si ritrova a dover combattere ogni giorno. Qualche volta si "cede", è umano, e non bisogna sentirsi troppo in colpa per questo. Purché, naturalmente, non sia la norma
  4. Avrò abbastanza energia per gestire tutti i miei figli (se sono più di uno)? La risposta è sì, certo! Ma bisogna anche imparare a saper delegare, dividere equamente i compiti con il partner e trovare bravi baby sitter
  5. Faccio favoritismi tra i figli? Anche questo è umano, ma se ci coglie il dubbio, possiamo sempre chiedere un parere esterno, oppure direttamente ai nostri figli, per correggere il tiro quanto prima
  6. Il mio bambino sta crescendo con il giusto ritmo? Questo è un dubbio tipico di molte mamme, ma basta farsi rassicurare dal pediatra per fugarlo
  7. I miei figli guardano troppa tv? Anche in questo caso, per togliervi la preoccupazione informatevi presso pediatri ed educatori su quali siano i tempi giusti per la tv a seconda dell'età dei bambini
  8. Mi sto godendo abbastanza la maternità? Insomma, fare la mamma è dura, perciò, se ogni tanto vi assale la nostalgia della vostra vita pre gravidanza, non sentitevi in colpa, è normale!
  9. I miei figli si sentiranno amati da me nel modo giusto? Talvolta il dubbio afferra le mamme che non siano tutte coccole&baci, ma in realtà l'affetto non si misura solo in abbracci. Detto questo, ogni tanto affermare l'amore materno in modo esplicito non fa male
  10. <li Prendo le decisioni migliori per i miei figli? Questa è la domanda più difficile di tutte. La risposta la si scopre solo vivendo, e in ogni caso, c'è sempre la possibilità di cambiare rotta!

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.

Foto| via Pinterest
Fonte| whattoaspect.com

  • shares
  • Mail