Probiotici in allattamento, perché assumerli

E' possibile assumere probiotici in allattamento? Sono sicuri per la mamma e per il bambino che stiamo allattando al seno? Ecco a voi come bisogna assumerli e perché sono importanti per la salute delle neo mamme.

I probiotici in allattamento si possono assumere? Questi prodotti, solitamente yogurt con fermenti lattici vivi ma non solo, possono essere un vero e proprio toccasana er la salute del nostro corpo, per poter ritrovare l'equilibrio e la salute intestinale. I più utilizzati sono quelli a base di Lactobacilli o di Bifidobacterium, che uniscono poi altri batteri e altri lieviti che possono essere un aiuto per rinforzare la flora intestinale e prevenire disturbi di varia natura.

Se i probiotici sono davvero molto utili in caso di disturbi gastrointestinali, come diarrea, colite, colon irritabile, ultimamente la loro efficacia è stata dimostrata anche nel trattamento di disturbi legati alla gravidanza o per prevenire problemi durante l'allattamento, sia per la salute della neo mamma sia per la salute del bambino che prende esclusivamente il latte materno come fonte di alimentazione quotidiana.

I probiotici sono utili per alleviare i disturbi da diarrea nei bambini e sono un toccasana in caso di trattamento con antibiotici. Recenti studi, poi, hanno dimostrato che il probiotico Lactobacillus rhamnosus GG, se assunto durante la gravidanza e durante l'allattamento (ma anche se somministrato direttamente al neonato) può prevenire l'eczema topico nei bambini con storia famigliare di atopia.

I probiotici solitamente vengono consigliati anche in caso di stipsi, anche se non esiste letteratura scientifica a supporto dei loro benefici. I probiotici in gravidanza e allattamento possono essere, dunque, presi con tranquillità, anche se, come consiglio sempre, è bene chiedere consiglio al proprio medico curante e al pediatra del bambino, per poter essere ancora più sereni.

Probiotici in allattamento

Foto | da Flickr di cicada

Via | Saninforma

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.
  • shares
  • Mail