Quando l’ora della pappa del bebè diventa ogni volta un vero e proprio incubo, allora c’è bisogno di un aiuto. I bambini che fanno capricci quando arriva il momento di mangiare sono la maggioranza: storcono il naso davanti a molte pietanze (in primis le “odiate” verdure), la tirano per le lunghe, sputano i bocconi di cibo, insomma, uno psicodramma ogni volta.

Che fare per rendere l’ora del pasto del bambino un momento piacevole che scivoli via liscio e privo di intoppi di sorta?

Ecco 10 consigli utili – da mamme a mamme – per trasformare l’ora della pappa del vostro incontentabile bebè in un successo.

  1. Lasciatevi aiutare nella preparazione della pappa. Un buon modo per far amare ai bambini il momento del pasto è quello di coinvolgerli nella preparazione dei cibi, a partire dal giro al mercato per fare la spesa
  2. Rendete la sala da pranzo un luogo baby-friendly. Il bambino deve stare bene, comodo, e deve essere circondato da accessori adatti a lui, meglio se colorati e allegri
  3. Lasciate che giochino il cibo. Ci hanno abituato a pensare che con il cibo non si deve giocare, ma in realtà non c’è ragione perché l’atto del mangiare e il toccare le pietanze non possa diventare anche una fonte di divertimento. Lasciate che i bambini usino le mani e facciano un po’ di caos con i cibi, li aiuterà a familiarizzare con le materie prime
  4. Rendete allegre le pietanze. Create piatti stimolanti per la fantasia dei più piccini, colorati e composti come fossero buffe faccine e animaletti. Li adoreranno e li mangeranno più volentieri
  5. Mangiate le stesse cose che mangiano i bambini. Non c’è ragione per fare pasti del tutto diversi, soprattutto dopo la prima fase dello svezzamento, quando il bambino è già un po’ più grandicello. Cercate di mangiare tutti insieme le stesse pietanze
  6. Lodateli sempre quando finiscono di mangiare. Non costringerteli mai a finire ciò che hanno nel piatto, ma quando lo fanno, allora “festeggiateli”!
  7. Coinvolgete nel pasto bambole, amici immaginari e peluche. Può essere utile, per stimolare il bambino a gustare la sua pappa, imboccare anche i loro amichetti di giochi, renderà il tutto molto fantasioso e divertente
  8. Praticate lentezza e calma. Il pasto non deve essere un’operazione da espletare in 10 minuti ma un momento di relax e di piacere. Pertanto iniziate con porzioni piccole da, eventualmente, rinforzare se il bambino ha buon appetito, e senza mettergli fretta. Se necessario, fate toccare e soppesare le pietanze ai piccoli
  9. Stimolate l’appetito del bambino usando le parole. Descrivete il cibo in modo da coinvolgere tutti e 5 i sensi del bambino. Ad esempio focalizzatevi sul suo profumo, o sulla sua consistenza morbida, sul colore allegro e sul gusto (dolce, saporito eccetera). Questo rinforzo non solo farà aumentare la fame nel bambino, ma fungerà anche da stimolo per il linguaggio
  10. Mescolate i cibi. Siate creativi nel preparare le pappe, “nascondendo” ingredienti che ai bambini non piacciono tanto in preparazioni che invece amano. Ad esempio usate il pesce per golose polpette e polpettoni, e inserite le verdure nella fettina di carne impanate

Fonte| bigcitymoms.com

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.

Foto| via Pinterest

Iscriviti alla nostra newsletter
Altro su Alimentazione per bambini Leggi tutto