Bambini sempre in movimento o bambini iperattivi?

Ci sono bambini che non hanno pace, che sono sempre in movimento e che hanno energie da vendere. Ma come distinguere una sana energia da un caso, invece, di iperattività?

Come distinguere la sana voglia dei bambini di essere sempre in movimento, la loro energia da un'iperattività che invece deve essere seguita in maniera particolare e rigorosa? Ci sono bambini che sono letteralmente incontenibili, che salterebbero e correrebbero da mattina a sera, senza mai stancarsi. Non c'è niente di male in questo, è nella loro natura.

I bambini sempre in movimento sprizzano energie da ogni poro, tanto che mamma e papà spesso si chiedono da dove le prendano. Ma bisogna distinguere tra vivacità e iperattività: spesso la fase è passeggiare ed è legata ad un particolare momento della crescita del piccolo, altre volte invece la situazione è un po' più preoccupante perché il bambino non riesce neanche a rimanere concentrato, a casa o a scuola. Quando la vivacità ha il sopravvento, si parla di iperattività.

Se nel primo caso, quello di un bambini semplicemente vivaci, non ci sono provvedimenti da prendere (mamma e papà dovranno solo cercare di tenerlo impegnato in attività costruttive, affinché la sua vivacità non diventi "distruttiva"), nel secondo caso è bene rivolgersi ad uno psicologo o a uno psicoterapeuta. Il disturbo da deficit dell'attenzione e l'iperattività, infatti, possono provocare problemi nella crescita del bambino.

I problemi si manifestano soprattutto a scuola e nel rapporto con i compagni, ma i segnali dell'iperattività si possono notare anche a casa: l'iperattività spesso si manifesta per carenze di attenzione e possono essere la conseguenza di una troppa impulsività. Una consulenza psicologica può aiutare il bambino e la famiglia a superare la fase critica.

Bambini sempre in movimento

Foto | da Flickr di ebolasmallpox

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.
  • shares
  • Mail