Se il bambino non arriva, quali sono le principali cause di infertilità

Desiderare tanto avere un bambino e non riuscirci. Quando si può parlare di infertilità e quali sono le cause principali?

Ci sono tanti motivi per cui un bambino sembra non voler arrivare. L’infertilità può essere sia fisica sia psicologica. È un dato di fatto con cui dobbiamo fare i conti soprattutto se siamo ossessionate dal concepimento. La tranquillità mentale e l’armonia di coppia sono il requisito primario per riuscire a restare incinta. Quali sono le cause principali di infertilità?

infertilita-femminile

Per parlare di infertilità bisogna prima di tutto attendere 18 mesi: se dopo un anno e mezzo che cercate un bimbo con costanza tutti i mesi, non arriva, allora potrebbe esserci qualcosa che non va. La cosa migliore è chiedere appuntamento con il proprio medico ginecologo per una visita di controllo e per eventuali esami. Potreste avere dei disturbi ovulatori, delle ciste ovariche, la sindrome delle ovaie micropolicistiche, ecc. Tutte situazioni non gravi e che potenzialmente non rendono sterili ma che possono limitare la fertilità.

Un'altra problematica è diffusa e silente è l’endometriosi, ci sono poi la menopausa precoce, l’ostruzione o le lesioni delle tube di Falloppio, le anomalie uterine e cervicali. Nel 20 percento dei casi le cause sono miste o combinate, ovvero la responsabilità non è solo della donna ma anche dell’uomo (che può presentare alterazioni in ambito testicolare, ostruzione dei condotti, patologie della prostata, alterazioni nell'eiaculazione o dell'erezione e alterazioni del seme).

Infine, nel 20 percento dei casi, l’infertilità non ha spiegazioni. Non si riesce a stabilire una causa e a volte si parla di incompatibilità di coppia. Ricordiamoci che dopo i 35 anni c'è un fisiologico calo della fertilità.

Via | Ivi Fertility

Foto | Pinterest

  • shares
  • Mail