Seguici su

Salute e benessere

Niente farmaci per il raffreddore ai bambini fino ai 2 anni

L’Agenzia del farmaco americana invita le mamme e i papà a non somministrare nessuna terapia farmacologica ai loro bimbi colpiti da raffreddore finché non abbiano compiuto almeno i 2 anni di età. Vediamo perché

Il raffreddore è una comune infezione virale a carico del nasofaringe, che spesso e volentieri colpisce i bambini, dal momento che si tratta di un malanno molto contagioso e che il sistema immunitario dei piccoli è ancora immaturo.

Non c’è quindi da preoccuparsi se il nostro bimbo si “becca” più raffreddori tra autunno e inverno, ovvero nelle stagioni in si verifica la massima diffusione dei virus.

Ma dal momento che i sintomi sono piuttosto fastidiosi, e che è facile che da un semplice raffreddore si passo ad infezioni un pochino più “rognosette” (ad esempio sinusiti e otiti), quali sono le terapie migliori per alleviare i disturbi dei nostri piccoli?

Ebbene, secondo le indicazioni dell’Agenzia del farmaco americana (FDA) e dei pediatri italiani, ai bimbi fino ai 2 anni di età per un semplice raffreddore non si deve somministrare alcuna cura di tipo farmacologico.

Questo perché a quell’età le conseguenze, ovvero gli effetti collaterali dei medicinali, soprattutto degli antinfiammatori da banco, possono essere peggiori della malattia. Il raffreddore è un malanno di origine virale che non necessita di antibiotici e che passa da solo in circa 10 giorni-2 settimane. Vediamo i consigli di Amy Taylor, pediatra del FDA, nel caso di bimbi raffreddati di età superiore ai 2 anni:

Per i bambini sopra i due anni, alcuni farmaci da banco possono aiutare a migliorare alcuni sintomi, ma non rendono più veloce il decorso della malattia. La tosse è uno dei sintomi normali, e non sempre è un male perché aiuta il corpo ad espellere il muco dalle vie aeree e proteggere i polmoni. E’ bene far bere molti liquidi, soprattutto bevande calde

Un dubbio che vien sempre ai genitori riguarda il ricorso al pediatra. Vediamo anche per questo punto, il consiglio dell’esperta:

Chiamare sempre il pediatra se la febbre supera i 38,8 per i bimbi di tutte le età, se la respirazione diventa difficoltosa, le labbra diventano blu, se il bambino non mangia o beve e ci sono segni di disidratazione, se ha dolore alle orecchie, se è troppo sonnolento, se la tosse dura da più tre settimana e se ci sono segni di peggioramento

Infine, come alleviare i sintomi peggiori del raffreddore nei bambini molto piccoli, tra cui la congestione nasale? Il consiglio è quello di pulire il nasino del bimbo con soluzioni fisiologiche saline o spray alle acque termali e di mantenere ben umidificato l’ambiente dove i bimbi soggiornano e dormono. Per il resto, tanta idratazione, e… tante coccole.

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.

Foto| via Pinterest
Via | Ansa

Leggi anche

mamma abbraccia figlia adolescente mamma abbraccia figlia adolescente
Scuola17 ore ago

Prepararsi per le gare scolastiche: incoraggiare i bambini

In questo articolo, esploreremo alcune strategie che possono aiutare i genitori a sostenere i propri figli nel processo di preparazione...

Mamma e figlio che fanno i compiti a casa Mamma e figlio che fanno i compiti a casa
Scuola3 giorni ago

La matematica a casa: rendere divertente l’apprendimento

Ecco qualche consiglio per rendere la matematica divertente e coinvolgente anche a casa. La matematica è spesso considerata una materia...

Bambina con occhiali da sole e orologio Bambina con occhiali da sole e orologio
Accessori4 giorni ago

Guida alla scelta dell’orologio perfetto per il tuo bambino: analogico o digitale?

Regalare un orologio a un bambino è un gesto ricco di significato, un vero e proprio passo verso la crescita....

bambino in difficoltà mentre studia bambino in difficoltà mentre studia
Scuola5 giorni ago

Affrontare i problemi di linguaggio a scuola

In questo articolo esploreremo alcuni dei problemi di linguaggio e vedremo qualche consiglio per affrontarli. L’educazione è un diritto fondamentale...

bambini a lezione bambini a lezione
Scuola1 settimana ago

Strategie per migliorare la concentrazione a scuola

In questo articolo, esploreremo alcune delle strategie per migliorare la concentrazione a scuola. La concentrazione è una delle abilità fondamentali...

studentessa stressata studentessa stressata
Scuola1 settimana ago

Come gestire i malumori post-scuola

In questo articolo, esploreremo alcune strategie utili per affrontare i malumori post-scuola. I malumori post-scuola sono un fenomeno comune tra...

autostima dei bambini autostima dei bambini
Scuola2 settimane ago

Sviluppare l’autostima attraverso le attività scolastiche

Scopriamo quali sono le attività scolastiche che possono aiutare a migliorare l’autostima. L’autostima è un aspetto fondamentale per il benessere...

bambina che sorride guardando il mappamondo e tanti manichini uniti, concetto di inclusione bambina che sorride guardando il mappamondo e tanti manichini uniti, concetto di inclusione
Scuola2 settimane ago

Parlare di diversità e inclusione con i bambini

In questo articolo forniremo alcuni consigli utili per parlare di inclusione e diversità con i bambini. Parlare di diversità e...

Bambini bici zaino scuola parco Bambini bici zaino scuola parco
Crescita dei figli2 settimane ago

I molteplici benefici della bicicletta per lo sviluppo dei bambini

L’uso della bicicletta fin dai primi anni d’infanzia ha numerosi punti di forza, purché questa attività sia gestita in modo...

adhd adhd
Scuola2 settimane ago

Supportare i bambini con ADHD a scuola

Scopriamo cos’è l’ADHD e come aiutare i bambini a cui viene diagnosticata. L’ADHD, acronimo di Attention Deficit Hyperactivity Disorder, è...

studente universitario che dorme sui libri studente universitario che dorme sui libri
Scuola3 settimane ago

L’importanza del sonno per la prestazione scolastica

In questo articolo esploreremo l’importanza del sonno per la prestazione scolastica e forniremo alcuni consigli. Il sonno è un elemento...

bambino in difficoltà mentre studia bambino in difficoltà mentre studia
Scuola4 settimane ago

Sostegno per i bambini con difficoltà di apprendimento

I bambini con difficoltà di apprendimento possono affrontare sfide uniche nel loro percorso educativo. L’apprendimento è un processo fondamentale nella...