Come colorare il riso per fare i lavoretti fai da te

Come colorare il riso in casa per fare tanti lavoretti fai da te.

D'inverno il tempo non è clemente, ed è bello organizzare attività divertenti all'insegna dell'arte con i piccoli. I bambini, anche in caso di pioggia, si divertiranno con lavoretti creativi da condividere con i compagni di scuola e gli amichetti e i fratellini. Ecco come colorare il riso e divertirsi a fare tante creazioni fai da te.

Potete usare coloranti per alimenti in maniera che se il piccolo mette le manine in bocca non ci sono problemi di nessun tipo (soprattutto se sono piccolini) altrimenti con i colori a tempera.

colorare-riso

Come procedere? Insieme ai piccoli potete mettete il riso in un bicchiere di plastica e aggiungere una piccola quantità di tempera sciolta in acqua. Mescolate fin quando i chicchi saranno colorati. Infine mettete il riso su carta assorbente e lasciate asciugare per qualche ora. La stessa procedura potete usarla per ogni colore di cui avete bisogno.

Potrete riempire bottiglie di plastica a strati oppure usare i chicchi per realizzare lavoretti su cartoncino colorato: darete via a composizioni personalissime. Basta disegnare sui cartoncini la sagoma di un oggetto e lasciare che i piccoli lo "colorino" con il riso. Naturalmente prima di lasciare che i bimbi usino i chicchi, bisogna cospargere la sagoma con molta colla. Potranno incollare il riso sul contorno e usare un riso di colore diverso per l'interno. Se dividete la sagoma in settori potranno colorare ogni sezione con una tinta diversa.

Foto | TheStir

  • shares
  • Mail