Le conseguenze dell’obesità infantile si possono riflettere sulla salute dei nostri bambini e sulla loro salute quando saranno grandi. Purtroppo l’obesità tra i bambini, anche nel nostro paese, è in continuo aumento, spesso a causa di cattive abitudini alimentari, di scarso o pochissimo movimento, anche se le cause possono essere anche altre come la famigliarità. Intervenire in tempo in caso di sovrappeso e obesità nei bambini è fondamentale, anche perché il 50% dei bambini obesi sarà obeso anche da adulto.

Ma quali sono le conseguenze dell’obesità infantile? Potrebbero insorgere problemi di tipo articolare, di tipo respiratorio, ma anche disturbi dell’apparato divertente e anche disturbi a livello psicologico. I piccoli possono provare disagio, non sentirsi bene in mezzo ad altra gente, rifiutando spesso il proprio aspetto fisico: i bambini possono avere scarsa fiducia e stima in se stessi, essere insicuri, tendere all’isolamento.

A lungo andare, poi, la situazione potrebbe aggravarsi e bambini obesi potrebbero diventare adulti obesi, con i disturbi che si legano a questa condizione, quali ipertensione, diabete, malattie del cuore, malattie respiratorie, osteoartrosi, dislipidemie, ma anche alcune forme di tumore.

Qualunque sia la causa dell’obesità tra i bambini, è bene intervenire insegnando una corretta e sana alimentazione, proponendo stili di vita meno sedentari e promuovendo maggiore attività fisica. Atteggiamenti che dovranno essere adottati da tutta la famiglia, perché spesso è nell’esempio di mamma e papà che i piccoli apprendono piccole e grandi abitudini che fanno bene da bambini e faranno bene anche da adulti.

Via | danielepercossi

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.
Iscriviti alla nostra newsletter
Altro su Salute Leggi tutto