Periodo fertile nella donna, i sintomi più comuni

I sintomi del periodo fertile quali sono? Ecco i segnali più frequenti che il nostro corpo ci manda nei giorni in cui abbiamo maggiori possibilità di rimanere in dolce attesa.

I sintomi dei giorni fertili vanno riconosciuti e non sottovalutati, perché in questo modo possiamo capire quali sono i giorni del ciclo nei quali le possibilità di rimanere incinta sono maggiori rispetto ad altri giorni. I giorni più fertili sono quelli nei quali si hanno maggiori probabilità che avvenga l'ovulazione: conoscere il proprio ciclo è fondamentale, perché non è detto che l'ovulazione avvenga al 14esimo giorno, perché ci possono essere cicli più lunghi o più corti.

Tenere un diario del proprio ciclo mestruale può aiutarci a capire quali sono i giorni più fertili e quali sono i giorni più vicini all'ovulazione, che di solito si manifesta con sintomi ben precisi che è bene imparare a conoscere. Nei giorni fertili il muco cervicale è più acquoso, più trasparente, sembra il bianco dell'uovo e può fare un filamento tra le dita se lo si prende in mano. Attenzione anche alla temperatura basale, che nei giorni vicini all'ovulazione è leggermente più alta rispetto al normale.

Nei giorni più fertili possiamo anche notare dolore al seno, dolore all'addome, due segnali che ci possono dire che ci stiamo avvicinando al momento dell'ovulazione. Tenere un diario è molto importante anche per capire altri segnali che il nostro organismo potrebbe mandarci in questo periodo del ciclo femminile.

Per capire quali sono i giorni fertili si possono anche usare degli stick per l'ovulazione, che ci danno indicazioni sulla presenza dell'ormone LH e quindi ci suggeriscono quali sono i giorni più favorevoli per il concepimento: attenzione anche ai cambiamenti della cervice, che si modifica in prossimità dell'ovulazione, anche se speso è difficile capire le modifiche.

sintomi del periodo fertile

Foto | da Flickr di omnia_mutantur

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.
  • shares
  • Mail