Cos'è il picco ovulatorio e come influisce sulla fertilità

Il picco ovulatorio è quella fase del ciclo femminile in cui è più facile restare incinta. Vediamo cos'è e quando si verifica

Il picco ovulatorio è il momento del ciclo femminile in cui si ha la massima concentrazione dell'ormone LH, o ormone luteinizzante, che si verifica circa 16-32 ore prima dell'ovulazione, ovvero dell'espulsione da parte del follicolo ovarico dell'ovocita maturo, pronto per essere fecondato.

I valori di LH durante il picco ovulatorio sono, in donne con ciclo regolare, superiori a 20 mUI/ml, ovvero coincidenti con quelli del FSH (ormone follicolo-stimolante) e permangono elevate per circa 2 giorni.

Picco-ovulatorio

E' questa, perciò, la fase del ciclo della donna più fertile in assoluto, quella in cui è concretamente possibile restare incinta con rapporti sessuali mirati.

Infatti una volta che si verifica il picco ovulatorio la donna è subito feconda, perché l'ovocita maturo sta per essere espulso dal follicolo ovarico selezionato per quel mese, e se si ha un rapporto sessuale non protetto in queste ore, gli spermatozoi, che sono in grado di sopravvivere nella vagina e nell'utero dai 3 ai 5 giorni, restano in attesa di poter migrare verso la cellula uovo non appena questa venga rilasciata dalle ovaie e si sposti verso le tube di Falloppio.

Durante il picco ovulatorio, sempre su stimolazione degli ormoni femminili, e in particolare degli estrogeni, il muco cervicale si modifica, diventa fluido, trasparente e filamentoso, simile a chiara d'uovo. In presenza di questo sintomo possiamo stare sicure che stiamo per ovulare, ovvero che siamo nel picco ovulatorio, perché tale muco ha il compito di mantenere fertili gli spermatozoi il più a lungo possibile e pertanto di favorire il concepimento.

Riconoscere, però i giorni più fertili del mese non è sempre facile, soprattutto nelle donne con ciclo irregolare. Ad esempio la fase follicolare del ciclo ovulatorio, quella che inizia dalla fine dell'ultima mestruazione e porta alla maturazione dell'ovocita fino all'ovulazione vera e propria, e che dovrebbe durare circa 14-15 giorni, non è sempre uguale in tutte le donne e talvolta varia da mese e mese, perché viene influenzato da molti fattori tra cui lo stress, i medicinali, l'età, eccetera.

Ergo, se state programmando una gravidanza e volete essere sicure di concentrare i rapporti sessuali proprio nei giorni più fertili in assoluto, quelli del picco ovulatorio, potete ricorrere agli stick ovulatori, semplici e pratici test che si comprano in farmacia e che misurano nelle urine i livelli ormonali.

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.

Foto| via Pinterest

  • shares
  • Mail