Come organizzare la stanza dei giochi per i bambini

La stanza dei giochi per i bambini è uno spazio importantissimo e va studiato con un po’ di cura, perché il piccolo deve avere un ambiente sicuro dove giocare e imparare.

La stanza dei giochi per i bambini è un ambiente importante. È una sorta di nido in cui i bimbi imparano, scoprono e soprattutto si relazionano nello spazio. È qui che prendono confidenza con il loro corpo ma anche con le prime regole di educazione. Consideriamo che le case sono sempre più piccole e che un bimbo è già fortunato se ha una stanzetta tutta per sé. Deve quindi contenere un letto o lettino e un armadio.

camerette

Evitate cose inutili, come poltrone o grandi scrivanie, soprattutto se il piccolo non va già a scuola, non ha un fratello più grande o la stanza non funge come studio per la famiglia. Quello che servono sono dei cesti e dei bauli, per raccogliere i giochi, che potrebbero essere divisi per tipologia: le costruzioni, i bambolotti, i palloni, ecc. nel baule potreste raccogliere anche i giochi educativi, come quelli da tavola, i piccoli tablet.

Se la camera ha una libreria, in una parte bassa, ritagliate un angolo per i libri del bambino. In questo modo potrà prenderli facilmente e consultarli tutte le volte che desidera. Allo stesso modo potrà anche imparare a riordinare. È, infatti, importante, che la stanza abbia un arredo semplice per permettere al bimbo di muoversi liberamente e che abbia contenitori capienti e facilmente apribili per insegnargli che può prendere i suoi giochi in ogni momento, ma che poi deve ritirali. Infine, sono comodi i tappetoni e i tavoli con sedie per piccolini: sui banchetti può esercitarsi con i lavoretti e i colori.

Foto | Pinterest

  • shares
  • Mail