Cos'è la gravidanza cieca

La gravidanza cieca o gravidanza bianca è quella condizione che si manifesta quando l'uovo viene fecondato da uno spermatozoo, impiantandosi nell'endometrio, ma al suo interno non si sviluppa l'embrione.

gravidanza cieca

La gravidanza cieca, che viene anche definita come gravidanza bianca, è una condizione che si manifesta nel momento in cui l'ovulo viene fecondato da uno spermatozoo, impiantandosi nell'utero, ma senza contenere poi al suo interno un embrione. L'embrione, per diversi motivi, non si sviluppa al suo interno e l'ovulo fecondato rimane vuoto o, come si dice, rimane "cieco".

La gravidanza cieca avviene quando l'ovocita fecondato non si trasforma prima in embrione e poi in feto, rimanendo di fatto vuoto, da qui il nome di "cieco". Il test di gravidanza eventualmente effettuato indicherebbe che la donna è in stato interessante, ma di fatto si tratta di una gravidanza che è destinata a finire, perché non esiste alcuna possibilità che si formi un embrione.

Il bambino, infatti, non può formarsi, perché manca un passaggio fondamentale che è rappresentato dallo sviluppo dell'embrione stesso. Non è detto che dopo una gravidanza cieca si debba per forza manifestarsi di nuovo questa condizione: la gravidanza bianca o cieca non mette a rischio la vostra fertilità e le possibilità di rimanere di nuovo incinta con successo rimangono le stesse.

Solitamente quando si presenta un caso di gravidanza cieca, la donna andrà incontro ad un aborto spontaneo, che solitamente avviene entro le prime cinque settimane dal momento del concepimento, e molto spesso è necessario procedere anche con il raschiamento, per evitare un'infezione.

Foto | da Flickr di daquellamanera

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.
  • shares
  • Mail