Spiegare la nascita ai bambini nella maniera più semplice

Per poter spiegare la nascita ai bambini non dobbiamo fare troppi giri di parole o utilizzare termini complicati: cerchiamo di usare parole che conoscono e spiegare la nascita nel modo più semplice che ci sia.

Spiegare la nascita ai bambini

Spiegare la nascita ai bambini: come possiamo farlo nel modo più semplice ed efficace possibile? Arriva un momento in cui i piccoli si incuriosiscono di fronte alla nascita. Talvolta questa curiosità coincide con l'arrivo di un fratellino o con la vista di una persona conosciuta che porta un bel pancione con dentro un bebè.

Per poter spiegare la nascita ai bambini dobbiamo innanzitutto cercare parole semplici, che i bambini possano capire, senza fare troppi giri di parole ma andando direttamente al punto: evitiamo di inventarci storie, ma puntiamo sul fatto che la nascita di un bambino è accompagnata dall'amore di mamma e papà che messo a frutto permette ad un bambino di venire al mondo.

La sessualità spesso è un tabù per molti genitori e soprattutto nei bambini piccoli c'è un po' di imbarazzo a parlarne. Ovviamente non dobbiamo fare un corso di educazione sessuale ai bambini per far capire loro come nascono i bambini, ma possiamo puntare sulle emozioni che portano alla nascita di un bebè.

Attraverso libri e disegni possiamo spiegare ai bambini come i neonati crescono nella pancia della mamma, a partire da un semino che è stato donato dal papà: in questo modo il bambino potrà capire il nesso tra il pancione della donna e la venuta al mondo di un altro essere umano. Se siete in dolce attesa potete anche far sentire il bambino al piccolo, mostrando le immagini dell'ecografia, così si potrà fare un'idea più precisa.

Se proprio non riuscite a trovare il modo giusto, provate ad acquistare qualche libro con i consigli di esperti in merito: riuscirete sicuramente a trovare le parole giuste per spiegare la nascita ai vostri bambini.

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail