Sport e bambini: il tennistavolo migliora la coordinazione e previene lo stress

Il tennistavolo è uno sport molto adatto ai bambini perché migliora la coordinazione e la prontezza di riflessi e allo stesso tempo è un ottimo anti stress

Un tavolo da ping pong e il divertimento è assicurato. Per i bambini questo sport - il tennistavolo - da sempre associato all'idea delle vacanze e dello svago è in realtà perfetto e benefico per tante ragioni, oltre al fatto che, effettivamente, è davvero molto coinvolgente e mette di buon umore.

A promuovere il tennistavolo quale attività sportiva indicata già in età infantile è Antonio Spataro, Direttore sanitario dell'Istituto di Scienza dello Sport del Coni. L'esperto ci ricorda che giocare a ping pong comporta un notevole dispendio energetico ma per praticarlo bisogna a che avere senso della strategia, concentrazione e prontezza di riflessi, tutte qualità che non servono solo nello sport, ma nella vita.

Tennistavolo-bambini

E' come giocare a scacchi correndo i 100 metri, così definiscono il tennistavolo i campioni che lo praticano, tutt'altro che uno sport "minore"! Ma per i bambini quali sono, esattamente, i vantaggi del praticarlo sotto il profilo fisico e psicologico?

Secondo gli esperti del Coni chi gioca a ping pong regolarmente ne ricava dei benefici indubitabili a livello cardiovascolare, il cuore si tonifica e ossigena meglio il corpo, il metabolismo accelera, e soprattutto (è importante parlando di bambini), il senso della coordinazione, lo scatto e la rapidità dei riflessi, la capacità di concentrazione e l'equilibrio vengono stimolati e maturano prima.

Per tale ragione, proprio perché il tennistavolo è uno sport completo che allena sia il corpo che la mente, può essere una buona opzione per i bimbi in età scolare (dai 6 anni in poi), ma si può iniziare ad avviarli anche prima con i tavoli e le racchettine per bambini, specialmente se il piccolo appare già interessato a questo tipo di sport.

Gli esperti del Coni, però, sottolineano un'altra qualità del ping pong che lo rende davvero utile ai bambini (e non solo): è un grande rimedio contro lo stress, perché durante una bella partita con tanto agonismo si possono scaricare energie accumulate, frustrazioni, ansie e rabbia, sentimenti e sensazioni che spesso affliggono anche i bambini e che vanno "smaltite".

Se quindi state penando di iscrivere vostro figlio o vostra figlia (Il ping pong è indicato per entrambi i sessi allo stesso modo), ad una disciplina sportiva prendete in considerazione anche il tennistavolo.

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.

Foto| via Pinterest
Via | Ansa.it

  • shares
  • Mail